23 maggio, Giornata della Legalità al Liceo Scientifico 

Le testimonianze e le riflessioni saranno rivolte agli studenti degli Istituti Superiori di Rovigo

ROVIGO – L’Arci di Rovigo celebrerà la “Giornata della Legalità” del 23 maggio con una importante iniziativa rivolta agli studenti delle superiori, nel ricordo del Capitano Emanuele Basile e del Capitano Mario d’Aleo, entrambi vittime della mafia, rispettivamente il 4 maggio 1980 e il 16 febbraio 1923, insigniti di Medaglia d’Oro al valor civile alla Memoria. L’evento di assoluto valore morale, certificato dalla presenza di testimoni diretti quali il Generale Cosimo Basile (fratello), il Maggiore dei Carabinieri Marco D’Aleo (nipote), affiancati dal Generale Antonio Camuffo (collega di corso all’Accademia del Generale Basile), presentati dal Dott. Massimo Zanella, ideatore dell’iniziativa per conto dell’Arci, si terrà alle ore 10 presso l’Auditorium del Liceo Scientifico Pietro Paleocapa.

Le testimonianze e le riflessioni saranno appunto rivolte agli studenti degli Istituti Superiori di Rovigo, per espressa scelta dei testimoni in modo da assolvere il doveroso compito di trasmettere un messaggio di alto contributo alle giovani generazioni, nella speranza che lo facciano proprio nell’affrontare con consapevole equilibrio il futuro che li attende.

Il tutto rientra nel progetto “Radici del Contemporaneo 2022/2023” per la sezione “Giornate particolari”, avente come capofila la Fondazione RovigoCultura, organizzato dall’Arci, che gode del patrocinio del Comune e della Provincia di Rovigo e che è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Hanno già assicurato la loro presenza il Prefetto di Rovigo Clemente Di Nuzzo e l’Assessore alla Cultura del Comune di Rovigo, Benedetta Bagatin. All’iniziativa hanno concesso il partenariato l’Associazione Viva la Costituzione, l’Associazione Libera contro le Mafie e il Circolo Culturale 2 giugno 1946.

L’Arci di Rovigo, tramite il suo Presidente prof. Lino Pietro Callegarin intende ringraziare il mondo della scuola nelle figure dei Dirigenti Cristina Gazzieri, Isabella Sgarbi e Anna Maria Pastorello, nonché il prof. Paolo Biascaro che tanto si sono adoperati per la buona riuscita della “Giornata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie