A Bosaro e Frassinelle nuovo incarico al dottor Pierluigi Manchiaro 

Dal prossimo Luglio il Medico di Medicina Generale sarà operativo a Bosaro (Rovigo) e con ambulatorio periferico a Frassinelle

ROVIGO – L’Azienda Ulss 5 Polesana, innanzitutto, desidera ringraziare per l’impegno profuso, per la collaborazione e la professionalità dimostrata in questi anni, il dottor Mario Brusaferro, stimato Medico di Medicina Generale di Bosaro e Frassinelle che va in pensione dal prossimo Luglio. 

Per garantire l’assistenza medica primaria nei due paesi, l’Azienda Ulss 5 Polesana ha conferito un incarico provvisorio al dottor Pierluigi Manchiaro, che sarà presente nell’ambulatorio principale a Bosaro e nell’ambulatorio periferico a Frassinelle. A breve, gli assistiti riceveranno dall’Azienda Ulss 5 la comunicazione scritta che confermerà la continuità nell’assistenza primaria e l’assegnazione al nuovo medico. Ricevuta la missiva, i cittadini non dovranno effettuare nessun adempimento, e, solo nel caso desiderino scegliere un medico diverso, potranno seguire le indicazioni contenute nella lettera.

In relazione alla nota carenza di medici, l’Azienda precisa quanto segue: si tratta di una situazione cronica, che interessa non solo il territorio dell’Azienda Ulss 5 Polesana, ma che si riscontra a livello nazionale. Per questo, il conferimento dell’incarico al dottor Pierluigi Manchiarico è un risultato non scontato. 

In questi anni, l’Azienda Ulss 5, a fronte della cessazione di medici, pur avendo sempre attivato le procedure contrattualmente previste, le stesse, in diversi casi, non si sono concluse positivamente.  In più casi, infatti, l’Azienda ha attivato nel territorio Servizi diurni di assistenza primaria, per garantire agli utenti il servizio assistenziale primario.

Inoltre, sono molteplici le azioni che l’Azienda realizza per conferire incarichi ai Medici di Medicina Generale. Per gli incarichi provvisori, viene indetto un avviso utile a formare una graduatoria aziendale di medici, interpellati in caso di necessità. In assenza di medici disponibili, l’Azienda procede allora a indire specifici avvisi, negli ambiti territoriali dove si verifica la carenza assistenziale, allo scopo di conferire incarichi provvisori.

A questi avvisi, viene data la massima diffusione, sia attraverso la pubblicazione sul sito aziendale che tramite l’invio degli stessi a tutti gli Ordini dei medici provinciali esistenti in Italia.  

“Per il conferimento di incarichi di titolarità a tempo indeterminato, le procedure sono svolte da Azienda Zero, che pubblica la mappatura delle zone ove si registra carenza di medici, e sono segnalate da ciascuna Azienda sanitaria del Veneto – spiega il Direttore Generale Pietro Girardi – Tuttavia, essendo il numero di medici necessario, inferiore a quello disponibile (nel mercato del lavoro) ed essendo libera la scelta dei medici di individuare, sia la provincia che la zona specifica presso la quale aprire l’ambulatorio, spesso, la ricerca non arriva al risultato desiderato. L’Azienda Ulss 5 Polesana augura buon lavoro al dottor Pierluigi Manchiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie