A Mogliano dirige l’arbitro del derby delle maxi squalifiche, poi ridotte

FemiCz Rovigo domenica 3 marzo al Quaggia, i rossoblù ritrovano l’arbitro Merli di Ancona che diresse il match amichevole con il Petrarca 

ROVIGO – Vietato sbagliare. Il Mogliano insieme al Piacenza alla prima giornata di campionato è l’unica squadra ad aver sottratto punti alla FemiCz Rovigo capolista. A dire il vero il Mogliano al Battaglini rischiò anche di vincere, e non avrebbe rubato nulla (LEGGI ARTICOLO). Ma il 12 novembre è lontano anni luce per i Bersaglieri, che hanno inanellato solo vittorie ritornando al comando.

Nella seconda parte di campionato le squadre più attrezzate ed esperte fanno la differenza, ma con la classifica corta anche un punto perso per strada può valere una posizione in classifica. Coach Ale Lodi dovrà fare a meno del pilone destro gallese Walsh, per lui stagione finita per un infortunio al ginocchio (LEGGI ARTICOLO). A destra servirebbe un rinforzo per dare respiro ad Entienne Swanepoel in vista dei mesi cruciali del campionato di Serie A Elite. Probabilmente si vorrà testare le potenzialità di Lastra Masotti (ex Valsugana e nazionale cileno), poco gettonato da quando è arrivato a Rovigo.

Arbitro della sfida sarà Dario Merli della sezione di Ancona, era stato il direttore di gara del derby amichevole tra Rovigo e Petrarca allo stadio Battaglini il 15 settembre 2023 (LEGGI ARTICOLO) Verso la fine del match una scazzottata ha generato una “baruffa” generale, due gli espulsi: Facundo Ferrario (FemiCz Rovigo e Panunzi (Petrarca).

Sul referto arrivato sul tavolo del Giudice Cordelli (LEGGI ARTICOLO), che evidentemente ha maturato la sua convinzione sulla scorta di elementi a noi sconosciuti, erano  indicati unicamente i giocatori protagonisti della scazzottata, e genericamente si indicava il termine ‘baruffa’. Tutti squalificati in primo grado, 60 dei 62 squalificati sono stati puniti per “Atto contrario allo spirito del gioco”.

Una decisione senza precedenti. 

In Appello il caso si sgonfia, di fatto solo tre su trenta giocatori della FemiCz Rovigo hanno meritato la squalificae c’è una bella differenza (LEGGI ARTICOLO). Lo scrive a chiare lettere il Giudice Achille Reali nel dispositivo, molti sono intervenuti solo per fare da paciere, e non per picchiare. Ne è uscito il messaggio sbagliato e su tutti i media nazionali ed esteri. Ma intanto il danno è fatto. 

Ma non finisce qui, qualche giorno fa è stato “interdetto” il dirigente del Petrarca Padova Fulvio Lorigiola, l’avvocato secondo la Sentenza avrebbe rilasciato dichiarazioni lesive nei confronti della Fir, anticipando la Sentenza, che di fatto eliminava gran parte delle squalifiche del derby del 15 settembre. 3 mesi di stop per il legale, ma la vicenda non è chiusa.

Rugby Serie A Elite

14. giornata

Sabato 2 marzo

ore 14

Lyons – Fiamme Oro (arb. Munarini)

ore 15

Viadana – Valorugby (arb. Angelucci)

domenica 3 marzo

ore 14

Mogliano – FemiCz Rovigo (arb. Merli)

14:30

Rugby Vicenza – Colorno (arb. Russo)

Classifica: Rugby Viadana 1970 e FEMI-CZ Rovigo* punti 41; Petrarca Rugby 39; Valorugby Emilia 37; HBS Colorno 35; Fiamme Oro Rugby 27; Sitav Rugby Lyons* 20; Mogliano Veneto Rugby* 17; Rangers Vicenza* 2

*una partita in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie