A Pontecchio Polesine è stato eletto il nuovo sindaco dei ragazzi 

Nel suo discorso inaugurale Sebastiano Vegro ha dichiarato, parlando a braccio, che si impegnerà per migliorare la scuola, in collaborazione anche con il Primo cittadino

PONTECCHIO POLESINE (Rovigo) – Martedì 16 aprile la Scuola Secondaria di primo grado di Pontecchio Polesine è stata teatro di una cerimonia solenne: la consegna della fascia tricolore da parte del Sindaco Simone Ghirotto al neoeletto Sindaco del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, Sebastiano Vegro.

L’investitura è avvenuta alla presenza del Dirigente scolastico, professoressa Margherita Morello, degli insegnanti e di tutti compagni di scuola festanti.

La cerimonia è stato l’ultimo atto di un percorso in più tappe: dopo la presentazione del progetto nelle classi da parte dei docenti responsabili, sono stati eletti i dodici consiglieri, due per ciascuna delle sei classi della scuola secondaria. È seguita poi la campagna elettorale dei cinque studenti candidati sindaco che hanno presentato ai compagni di scuola il proprio programma elettorale, corredato dallo slogan e dal simbolo: i temi ricorrenti nei programmi dei candidati sono stati l’ambiente, lo sport, le attività ricreative come la musica e il teatro, l’impegno per una scuola che tenga conto delle esigenze di tutti, segno che i giovani hanno ben chiare le importanti priorità per il futuro. Infine, si sono svolte le elezioni che hanno decretato vincitore Sebastiano, della classe 2D. 

Il valore di tali progetti è quello di permettere ai ragazzi di partecipare alla vita della scuola in modo attivo, di conoscere i meccanismi non semplici della democrazia, di mettersi al servizio della comunità attraverso iniziative concrete che intercettino i bisogni dei compagni.

Per gli adulti che seguono questo progetto è confortante riconoscere la serietà con cui si avvicinano a tali proposte e la capacità dei ragazzi di esporsi e mettersi in gioco, superando la timidezza. Nel suo discorso inaugurale il giovane sindaco Sebastiano Vegro ha dichiarato, parlando a braccio, che sarà il sindaco di tutti e che si impegnerà per migliorare la scuola, in collaborazione anche con il Sindaco di Pontecchio.

Dopo l’investitura, Sebastiano Vegro ha immediatamente partecipato al suo primo impegno ufficiale, ovvero la cerimonia di inaugurazione del nuovo parco giochi di via San Pietro Martire intitolato alla memoria di Iqbal Masih, il bambino pachistano ucciso a causa del suo impegno contro lo sfruttamento del lavoro minorile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie