Adriese in trasferta nella tana della Luparense

Bryan Gioè: “domenica a San Martino di Lupari sarà una bella partita. Siamo due squadre forti e secondo me la classifica non rispecchia il valore di entrambe”

ADRIA (Rovigo) – L’Adriese di mister Vecchiato non è riuscita a conquistare i tre punti allo Stadio Bettinazzi domenica scorsa contro la penultima della classifica, il Mori Santo Stefano, che ha bloccato la compagine granata sullo 0-0. La gara invece è stata un successo per l’attaccante Bryan Gioè, il quale è rientrato sul campo di gioco dopo circa dieci mesi a causa dell’infortunio al tallone d’achille.

Nella terza giornata del girone di ritorno la squadra polesana sarà impegnata in trasferta contro la Luparense dell’allenatore Bagatti in quel di San Martino di Lupari. Sfida che rappresenta un match ormai diventato un classico in quanto questa è la quinta stagione consecutiva che l’Adriese affronta la formazione padovana. La classifica attuale vede i granata con 24 punti e decimo posto, mentre i lupi distano tre punti in meno.

La ventesima giornata di campionato sarà diretta dal Signor Palmieri della sezione di Avellino. All’andata la gara è terminata con la sconfitta casalinga per 0-1 dei ragazzi del tecnico Vecchiato.  

“Domenica scorsa la squadra ha fatto la partita che doveva fare. Ha creato tanto con uno spirito corretto, subendo anche tanto. Ha preso tre pali, però ha lottato. Ovviamente siamo tutti dispiaciuti, ma fondamentalmente quando si fa il proprio dovere vuol dire che si è nella strada giusta”. – dichiara mister Roberto Vecchiato, che successivamente commenta: “La Luparense è sempre stata una squadra forte. Ci siamo incontrati ai play off un paio di anni fa. Entrambe abbiamo sempre giocato per le posizioni importanti della classifica. Quest’anno è un po’ diverso in quanto giochiamo per altre posizioni, però loro sono una compagine assolutamente competitiva che a dicembre ha cambiato tanto, attrezzata per fare un buon girone di ritorno. Noi siamo decimi in graduatoria. Dobbiamo cercare di allontanarci da sotto con equilibrio, fame, qualità e carattere. Gli avversari cambiano ogni domenica e ogni gara ha la sua storia. A livello di infortuni siamo parecchi che non ci saranno, ma al di là del dispiacere di essere incompleti ormai da mesi, dobbiamo compattarci come stiamo facendo ultimamente”.

“È stato un periodo lungo e brutto, però sono contento di essere tornato. Non vedevo l’ora. Ora speriamo di dare una mano ai miei compagni per risalire il più possibile la classifica. Ovviamente, dopo dieci mesi fermo, ho ancora un po’ di fastidio sul piede. È normale, piano piano con il minutaggio e con gli allenamenti spero di essere al cento per cento”. – afferma l’attaccante blu-granata Bryan Gioè. “Per il girone di ritorno non ci siamo prefissati un obiettivo, dobbiamo fare più punti possibili. Siamo carichi poiché domenica a San Martino di Lupari sarà una bella partita. Siamo due squadre forti e secondo me la classifica non rispecchia il valore di entrambe, però purtroppo il calcio è strano. Noi abbiamo voglia di risalire”.

Serie D – Girone C

3. giornata di ritorno 

20 gennaio 2024

Chions – Portogruaro Calcio 1-0

21 gennaio 2024

Luparense – Adriese

Bassano – Campodarsego

Breno – Cjarlins Muzane

Treviso – Este

Montecchio Maggiore – Mestre

Atletico Castegnato – Union Clodiense Chioggia

Monte Prodeco – Virtus Bolzano

Dolomiti Bellunesi – Mori Santo Stefano

Classifica  Serie D – Girone C: Union Clodiense Chioggia 52, Treviso 37,  Dolomiti Bellunesi 34, Bassano 32,  Campodarsego 31, Portogruaro 31, Este 29, Chions 26, Montecchio Maggiore 25, Monte Prodeco 25, Adriese 24, Mestre 24,  Luparense 21,  Atletico Castegnato 19, Breno 18, Cjarlins Muzane 14, Mori Santo Stefano 13, Virtus Bolzano 9 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie