Adriese, scontro diretto al Bettinazzi contro il Mestre

L'Adriese arriva a questo incontro con una serie positiva di sette risultati utili di fila, culminata con la vittoria ottenuta a Portogruaro nella scorsa giornata

ADRIA (Rovigo) – I ragazzi del tecnico granata Roberto Vecchiato sono pronti a disputare, domenica 14 aprile alle ore 15:00, una partita di grande rilievo presso le mura dello “Stadio Luigi Bettinazzi” di Adria. La squadra polesana affronterà la compagine veneziana del Mestre in un vero match che si preannuncia emozionante e combattuto. 

La sfida, valida per la 31ª giornata di campionato di Serie D girone C, assume un significato particolare, quasi come un derby, considerando l’importanza dei tre punti in palio e il momento di forma delle due squadre. L’Adriese arriva a questo incontro con una serie positiva di sette risultati utili di fila, culminata con la vittoria ottenuta a Portogruaro nella scorsa giornata. Con 41 punti in classifica e una posizione di sicurezza, gli uomini blu-granata sono determinati a continuare su questa strada di successo. Tuttavia, la gara contro il Mestre non sarà affatto semplice. 

La formazione di mister Giacomin lotta per un posto nei play-off e ha dimostrato la propria forza con un pareggio e due vittorie nelle ultime tre partite. Con soli due punti di vantaggio sull’Adriese, il Mestre sarà un avversario agguerrito e motivato. Il sostegno della nostra tifoseria sarà fondamentale per dare ai nostri ragazzi la spinta necessaria per ottenere un risultato positivo. La 14ª giornata di ritorno sarà diretta dal Signor Losapio della sezione di Molfetta. 

“La vittoria a Portogruaro di domenica scorsa ha rafforzato principalmente la classifica perché alla fine è quella che conta. Se si rafforza la graduatoria, si rafforza anche un po’ di autostima e di forza all’interno dello spogliatoio. Veniamo da due mesi belli, ricchi di soddisfazioni. Vogliamo continuare, avendo la rosa al completo, a fare più punti possibili in queste ultime quattro partite. Non siamo ancora salvi, serve ancora qualcosa”. – dichiara il tecnico Roberto Vecchiato, che successivamente commenta: “Il principio è sempre lo stesso, cioè di mostrare fame e attaccamento alla maglia. Sapevamo due mesi fa che non potevamo più sbagliare nessuna partita. Ci siamo riusciti e adesso non vogliamo sbagliare più da qua alla fine facendo punti ogni domenica. Vediamo dove arriviamo. In conclusione, il Mestre è una squadra forte perché ogni anno costruisce sempre rose lunghe e di qualità. È una formazione che negli anni mi è sempre piaciuta in quanto difficile da affrontare. Sappiamo che sarà una gara complicata. Ci sarà caldo per entrambe le squadre, il ritmo a volte sarà alto, a volte basso. Dunque, come sempre, la condizione fisica e le motivazioni faranno la differenza”.

“Domenica sarà una partita importante contro una squadra che gioca un bel calcio. Sono stato a Mestre un paio di anni fa. È un ambiente molto simile a quello dell’Adriese, molto familiare e bello. Sarà una sfida dura dove loro punteranno per i play-off e noi pure. Queste ultime quattro giornate saranno fondamentali per il raggiungimento dei play-off o meno”. – afferma il trequartista granata, Giulio Fasolo, ex Mestre. “Abbiamo passato un brutto periodo in cui eravamo in difficoltà. Ora ci siamo risollevati unendoci tutti insieme. Dopo una striscia positiva di vittorie abbiamo ripreso fiducia. Stiamo bene. La partita contro il Mestre sarà uno scontro diretto. Sicuramente giocheremo a viso aperto affrontando la gara al massimo e sperando di mantenere questa scia ottima di risultati. I tifosi sono importanti. Fa sempre piacere quando sono in tanti a sostenerci. Rinnovo l’invito, come hanno sempre fatto, di venire allo stadio per l’importanza della partita”.

Classifica  Serie D – Girone C: Union Clodiense Chioggia 70, Dolomiti Bellunesi 62, Bassano 53, Treviso 51, Este 45, Portogruaro 43, Campodarsego 43,  Mestre 43, Monte Prodeco 41, Adriese 41, Montecchio Maggiore 41, Chions 39, Luparense 36, Atletico Castegnato 32,  Breno 28, Cjarlins Muzane 26, Virtus Bolzano 19, Mori Santo Stefano 15

Prossimo turno

14. giornata di ritorno 

domenica 14 aprile

Chions – Atletico Castegnato

Bassano – Breno

Mori Santo Stefano – Cjarlins Muzane

Campodarsego – Este

Adriese – Mestre

Monte Prodeco – Montecchio Maggiore

Virtus Bolzano – Portogruaro Calcio

Luparense – Treviso

Dolomiti Bellunesi – Union Clodiense Chioggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie