Affida un ratto ed un geco ad un conoscente per il trasloco, ma deve rivolgersi ai Carabinieri per poterli riabbracciare

Si ritrova denunciata per appropriazione indebita avendo tergiversato nella restituzione di animali da compagnia. Sono dovuti intervenire i Carabinieri per la restituzione degli animali alla proprietaria

ROVIGO – Quando si parla di “animali da compagnia”, generalmente si pensa a cani e gatti, talvolta a uccelli e pesci. Questa volta, né agli uni né agli altri.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri di Fiesso Umbertiano (RO) hanno restituito a una persona residente nel comune polesano ma domiciliata a Ferrara, un “ratto da compagnia” e un “geco delle caverne cinesi”, da questa affidati, in occasione del proprio recente trasferimento di domicilio, a un conoscente della provincia estense. Completato il trasloco, la proprietaria ha chiesto al suo conoscente di riconsegnarle il roditore e il rettile, ma questi ha tergiversato, adducendo improbabili giustificazioni. Da qui la denuncia per “appropriazione indebita” ai Carabinieri altopolesani che, al termine dei necessari accertamenti, hanno richiesto e ottenuto dall’A.G. ferrarese un decreto di perquisizione, eseguito in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Copparo (FE).

Gli insoliti animali domestici sono stati rinvenuti nell’abitazione della persona cui erano stati affidati e successivamente restituiti alla proprietaria, che ha ringraziato i militari per avere potuto “riabbracciare” i suoi amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie