Aggiudicate le borse di studio Groto-Marin agli studenti delle scuole di Adria

Le scuole interessate da questa premiazione nel comune di Adria sono G.Pascoli, A.Frank , media annessa al Buzzolla, liceo Bocchi-Galilei, Colombo e Cipriani

ADRIA – Sono state assegnate in questi  giorni le borse di studio dedicate a Luigi Groto e Marino Marin. che hanno registrato la partecipazione di un numero importante di studenti frequentanti le scuole primarie (classi III, IV e V), e le secondarie di primo e secondo grado  del Comune di Adria.

In particolare l’edizione di questo anno scolastico è stata dedicata a Luigi Groto. Un’iniziativa culturale che ha coinvolto  i diversi ordini di scuole nell’approfondimento, rispettivamente, della produzione poetica, delle Orazioni e di due opere teatrali, l’Adriana e il Tesoro, del grande scrittore adriese. La Commissione giudicatrice, che ha decretato i vincitori, era presieduta dal Dirigente Eva C. De Mattia e composta da   Michela Tombolato, Giosuè Paggioro, Maria Chiara Crepaldi e Letizia Guerra.

Ad aggiudicarsi l’ambita borsa di studio in palio, riservata alle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria, è stato Marco Crepaldi del plesso G.Pascoli, secondo classificato il gruppo di alunni della Anna Frank, composto da Giorgia Rizzo, Nicole Sega, Silvia Marie Da Re e Nathalie Doko e al terzo posto ex aequo, Davie Laurenti del plesso  A.Frank, Martino Berti e Emma Casellato del Pascoli.

Per la seconda sezione, riservata agli alunni della scuola secondaria di primo grado, Matteo Forzato, del plesso scolastico annesso al conservatorio “A. Buzzolla”, si è aggiudicato i 250 euro in palio. Per la terza sezione, riservata alle scuole secondarie di secondo grado, Matilde Mesini  del Liceo Bocchi-Galilei e Bedriye Maria Mehemedi del C.Colombo, si sono aggiudicate ad ex aequo il primo posto. Al secondo posto  Amos Rahmon Mehemedi si è aggiudicato i 250 euro in palio e Sofia Mehemedi dell’Istituto Alberghiero si è aggiudicata  i 200 euro, per essere arrivata terza.

“Ringrazio le studentesse, gli studenti, i professori e la giuria per tutto il lavoro eseguito, che ha permesso la buona riuscita della terza edizione della borsa di studio dedicata quest’anno al Groto. –commenta il Sindaco Barbierato– Riscoprire e valorizzare con ricerca e creatività i nostri autori è un lavoro importante per sviluppare la conoscenza e la passione per il nostro territorio e valorizzare i nostri giovani”

Ultime notizie