Anche Fiesso Umbertiano dice “no” all’impianto di biometano a Canaro

Luigia Modonesi: “il Polesine va difeso e tutelato e non può continuare ad essere "terra di conquista"

FIESSO UMBERTIANO (Rovigo) – Dopo il comune di Occhiobello anche quello di Fiesso Umbertiano ha espresso parere negativo alla Regione Veneto all’impianto di biometano nel comune di Canaro. 

“Fiesso per la direzione della falda freatica, del vento e per la distanza chilometrica dal comune di Canaro, ha asserito di essere comune interessato e di conseguenza la Regione del Veneto ha accettato la nostra richiesta di poter partecipare alla conferenza di servizi”. Sono le parole del Sindaco di Fiesso Umbertiano Luigia Modonesi.

Diverse sono state le richieste di implementazione/modifica del progetto da parte della Regione che hanno riguardato soprattutto le emissioni in atmosfera, odorigene e la viabilità. Quindi nessuna decisione è stata presa ieri, e verrà convocata una nuova conferenza dei servizi. Intanto il comune di Fiesso Umbertiano ha detto no “Spero che questo impianto non sia realizzato – commenta il sindaco Luigia Modonesi – il Polesine va difeso e tutelato e non può continuare ad essere “terra di conquista”, per questa ragione l’impegno della mia Amministrazione continuerà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie