Antonio Rossini: “Una Sanità Migliore per Rovigo”

Il candidato sindaco mostra la sua visione per garantire a tutti il diritto alla salute in termini di servizi e qualità delle prestazioni

ROVIGO – Antonio Rossini, candidato sindaco di Rovigo per le elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno, sostenuto dalle liste civiche “Noi per Rovigo – Ci Piace!” e “Alleanza dei Moderati”, presenta il suo programma per migliorare i servizi sanitari e sociali della città.

Rossini pone l’accento sull’importanza di un miglior coordinamento tra i servizi dell’Azienda Sanitaria e quelli del Comune. Questo coinvolgimento è essenziale per garantire risposte omogenee ai bisogni dei cittadini su tutto il territorio. “Il coinvolgimento del volontariato e dei medici di base – spiega Rossini – è fondamentale per identificare le necessità e rispondere in maniera efficace”.

Un altro punto chiave del programma di Rossini riguarda la razionalizzazione delle spese e il contenimento dei costi, obiettivo prioritario per migliorare la qualità dei servizi sociali. “Attraverso il recupero del personale amministrativo in altri settori comunali e l’unificazione di alcuni ruoli – afferma il candidato sindaco -, possiamo ottenere risparmi di gestione significativi che andranno a beneficio dei servizi sociali“.

Antonio Rossini vede il sindaco come il garante della qualità di vita dei cittadini. Per questo, il Comune deve impegnarsi a trasformare le strutture sanitarie in un polo di eccellenza. “L’ospedale rodigino ha una lunga tradizione di qualità che va mantenuta e potenziata – dichiara Rossini -. Con la Regione Veneto e le altre istituzioni, pianificheremo strategicamente il miglioramento di tutti i servizi sanitari, rispondendo alle reali esigenze di cura, migliorando le tempistiche degli interventi e dell’accesso alle visite specialistiche, ottimizzando l’accoglienza dei pazienti e delle loro famiglie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie