Attivo lo Sportello Energia di Confcommercio Rovigo contro il caro bollette

Il servizio di Sportello Energia è stato attivato e per informazioni e contatti l'ufficio provinciale di Rovigo è a disposizione per le pratiche di calcolo del credito d'imposta dovuto alle aziende contro il caro bollette.

ROVIGO – Confcommercio imprese per l’Italia della Provincia di Rovigo annuncia l’attivazione dello Sportello Energia per il calcolo del credito d’imposta dovuto alle aziende per il maggior costo sostenuto nel periodo 2019-2022 per luce e gas.

Il decreto Aiuti ter (D.L. n. 144/2022, in vigore dal 24 settembre 2022) ha previsto ulteriori misure urgenti in materia di politica energetica nazionale, produttività delle imprese e politiche sociali. In particolare, con riferimento al bonus per l’acquisto di energia elettrica e gas il decreto dispone la proroga e il rafforzamento per i mesi di ottobre e novembre 2022, nonché un prolungamento, fino al 31 marzo 2023, del termine per l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta relativo al terzo trimestre 2022.

A parziale compensazione dei maggiori oneri sostenuti, il Legislatore ha previsto una serie di misure di intervento per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale a favore delle imprese nel rispetto di determinate condizioni.

Per il calcolo del credito le imprese possono richiederlo direttamente al proprio fornitore, solo se è rimasto invariato dal 2019. Diversamente il calcolo spetta all’impresa.

L’ottenimento del bonus non è automatico e bisogna produrre una serie di documenti che lo Sportello Energia di Confcommercio Rovigo si occuperà di raccogliere.

Confcommercio C’è e lo dimostra anche con questo servizio, gratuito per le aziende associate, esattamente come risulta gratuito il certificato Imprendigreen, due servizi che, singolarmente, giustificano la quota associativa, ma che insieme, possono fare la differenza per contribuire al rilancio del settore, quello del commercio di beni e servizi, nello stesso spirito dei fondi destinati al Pnrr.

Il Bonus Energia è disponibile per le imprese non energivore (dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 4,5 kW), sotto forma di un credito d’imposta pari al 30% della spesa sostenuta per l’acquisto della componente energetica, effettivamente utilizzata nei mesi di ottobre e novembre 2022 e un credito d’imposta pari al 40% della spesa sostenuta per l’acquisto del gas naturale consumato nei mesi di ottobre e novembre 2022. I beneficiari dovranno comunicare all’Agenzia delle Entrate – entro il 16 febbraio 2023 – l’importo del credito maturato nel 2022, a pena di decadenza del diritto alla fruizione del beneficio.

Il servizio di Sportello Energia è stato attivato e per informazioni e contatti l’ufficio provinciale di Rovigo è a disposizione per le pratiche di calcolo del credito d’imposta dovuto alle aziende contro il caro bollette.

Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Rovigo – Viale del Lavoro 4 – 45100 Rovigo (RO) – tel.: 0425/403511 – mail: info@confcommerciorovigo.it

Ultime notizie