Aumenta il disagio giovanile nel post pandemia: se ne parla al cinema Duomo

Giovedì prossimo la proiezione di "Kripton" sarà un momento di confronto e dibattito con esperti. La serata si aprirà proprio con una conversazione con il regista

ROVIGO – Negli anni del post pandemia i problemi psichiatrici tra gli adolescenti sono aumentati del 30%. Aiutarli è una sfida per le famiglie, per la scuola e per chiunque si occupi di minori e giovani. È quindi di grande attualità “Kripton”, film molto dibattuto in queste settimane, in arrivo anche al cinema Duomo di Rovigo la prossima settimana, con una proiezione evento.

Giovedì 14 marzo, alle 20.45 nella grande sala di vicolo Duomo in centro a Rovigo, la proiezione di “Kripton” diventerà una serata di dibattito e confronto sul tema al centro del film: il disagio giovanile e in particolare le sofferenze psichiche che colpiscono i minori, sempre più dopo gli anni del distanziamento e dell’isolamento sociale. Opera delicata e profonda di Francesco Munzi, il documentario porta gli spettatori a scoprire le vite di giovani in comunità psichiatriche, avvicinando con grande tatto al problema del disagio giovanile. 

La serata si aprirà proprio con una conversazione con il regista, presente in sala, con cui scoprire il percorso che ha portato alla realizzazione del film. Ma confronto e dibattito ci saranno anche al termine, con una conversazione assieme a Michele Contro, psicologo, e Francesca Amodeo, laureata in Tecniche psicologiche, entrambi responsabili di progetti con le scuole e i giovani della cooperativa Zico di Rovigo, gestore del cinema. 

“Kripton” indaga la vita sospesa di sei ragazzi, tra i venti e i trent’anni, volontariamente ricoverati in due comunità psichiatriche della periferia romana, che combattono con disturbi della personalità e stati di alterazione. Attraverso il racconto della quotidianità dei protagonisti, delle relazioni che intrecciano tra di loro e con il mondo “adulto” composto da psichiatri, professionisti e dalle stesse famiglie, il film ci porta a esplorare in profondità l’animo umano. La condizione estrema del disturbo mentale diventa la chiave per avvicinarsi all’abisso misterioso della nostra mente e, allo stesso tempo, possibile una metafora del nostro tempo. 

Tutta la programmazione del cinema teatro Duomo è sul sito www.cinemaduomo.it, dove è anche possibile acquistare i biglietti per questo e altri eventi in arrivo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie