Bottrighe: tanti impegni natalizi per i Bontemponi

Iniziative pro scuola materna e per la ricerca di malattie tumorali e genetiche. Babbi natale anche a Villanova Marchesana e Canalnovo

BOTTRIGHE (Rovigo) – Tante iniziative ed impegni natalizi in programma per il gruppo folkloristico “Bontemponi”. Tenendo fede all’ormai consolidata tradizione, il gruppo folkloristico di Bottrighe omaggerà ogni famiglia del paese del suo nuovo calendario 2024. 

Nel pomeriggi di venerdì 8, sabato 9  e domenica 10 dicembre (in caso di maltempo recuperi nei giorni successivi), i componenti dell’associazione, indossando i panni di babbo natale, sfileranno, con cante e nenie natalizie, percorrendo tutte le vie del paese, famiglie e locali pubblici, accompagnati dalla loro slitta e dall’abete mobile. A tutti i bambini saranno distribuiti gratuitamente dolciumi e tanti giocattoli che sono stati raccolti da amici e sostenitori dell’associazione. L’iniziativa è finalizzata alla libera raccolta di fondi che saranno poi interamente devoluti alla scuola materna “Umberto Maddalena” di Bottrighe, alla Lega Italiana Lotta al Tumore e ad altre associazioni che si occupano di studio e prevenzione di malattie genetiche nel corso della 33.ma edizione di “Serata d’Onore” che si terrà in estate a Bottrighe. 

I babbi natale dei Bontemponi toccheranno poi Villanova Marchesana e Canalnovo nel pomeriggio di sabato 16 dicembre per un’iniziativa dedicata ai bambini in collaborazione con l’amministrazione comunale e che vedrà insieme a loro anche il primo cittadino Riccardo Rigotto. Domenica 17 alle 16 i babbi saranno a Correzzola per l’accensione dell’albero insieme alla gemellata pro loco “Vita d’Altri tempi”. 

Giovedì 21 alle 10 un intervento dei babbi sarà nella scuola materna “Umberto Maddalena” di Bottrighe con la consegna pure di doni ai bambini da parte della Fidas Polesana. Domenica 31 dicembre festa di S. Silvestro con cenone di capodanno (posti già esauriti) all’agriturismo “La Salute” di Adria. Venerdì 5 gennaio, infine, 1^ festa dell’epifania “Ghè chi la Vecia salvà dai Pompieri” dalle 16 alle 18 in piazza Libertà a Bottrighe organizzata insieme all’Aribo, associazione ricreativa Bottrighese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie