Bracconaggio ittico: beccati dalla Polizia di Stato con 600 chili di pescato e storditori elettrici 

Operazione Torpedo: pescatori di frodo bloccati dalla Polizia di Stato e dalla Capitaneria di Porto ad Arquà Polesine (Rovigo). sanzioni per 15 mila euro 

ARQUA’ POLESINE (Rovigo) – È stata portata a termine nella giornata di giovedì un’articolata operazione interforze, denominata Torpedo, condotta dagli operatori della Polizia di Stato e della Capitaneria di Chioggia. 

Gli Agenti del Commissariato di Porto Tolle, guidati dal Commissario Giacomo Maggio, dopo un appostamento durato alcune ore e terminato nei pressi di Arquà Polesine, hanno fermato due autoveicoli in uso ad un gruppo di cinque soggetti di nazionalità romena. 

Gli operatori hanno rinvenuto all’interno dei veicoli più di 600 kg di pescato, tra cui esemplari di carpe, siluri e cefali, nonché tutta l’attrezzatura impiegata dai bracconieri. In particolare sono stati recuperati storditori elettrici, che permettevano ai fermati di catturare in un lasso temporale ridotto ingenti quantità di pesce. All’interno dei veicoli fermati anche batterie, gommoncini, retini e stivali impermeabili. 

Si è proceduto così a denunciare i soggetti per il reato di bracconaggio ittico, oltre alla contestazione di sanzioni amministrative per attività in assenza di licenza di pesca professionale, trasporto in condizioni igienico sanitarie non idonee, essendo i mezzi privi di celle frigorifere, e svolgimento dell’attività ittica in zone e in fasce orarie vietate prevista dalla normativa europea e delle acque interne, per un importo complessivo di circa 15.000 euro.

La complessa attività congiunta delle Forze dell’Ordine, partita nel dicembre scorso, rappresenta l’impegno profuso non solo alla prevenzione e contrasto al bracconaggio ittico, bensì alla tutela della salute della collettività ai prodotti destinati alle tavole dei consumatori e alla salvaguardia dell’ecosistema ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie