Caso Fleximan: incondizionata fiducia di Soccorso Nazionale al suo presidente Enrico Mantoan

L’attività benefica dell’associazione non si ferma nonostante gli attacchi, e continua a sostenere le persone in difficoltà 

ROVIGO – L’appello dell’associazione Soccorso Nazionale, a pochi giorni dalla notizia dell’indagine sul caso Fleximan, con unico indagato dalla Procura di Rovigo il presidente Enrico Mantoan (LEGGI ARTICOLO). E’ solo indagato, è meglio sottolinearlo, ma è chiaro che la notizia ha assunto rilevanza nazionale. Dopo aver incassato l’appoggio incondizionato di Forza Nuova (LEGGI ARTICOLO), anche l’associazione si stringe attorno al suo presidente.

“In questo periodo buio e cupo fatto di maldicenze, falsità e condito di ipocrisia da parte dei mass media, l’associazione culturale a scopo benefico di auto aiuto alle famiglie e luoghi in difficoltà “Soccorso Nazionale” si stringe con affetto ed incondizionata fiducia nelle dichiarazioni di innocenza del presidente Enrico Mantoan nei fatti che lo hanno letteralmente travolto in queste ultime settimane. Vogliamo ricordare a tutti l’impegno che l’Associazione “Soccorso Nazionale”, con il Mantoan sempre in prima linea continua a dare nel territorio, e al di fuori di esso”. 

“L’impegno dello stesso Presidente insieme ad altri volontari – spiega il Consiglio di Amministrazione Soccorso Nazionale – è noto in tutta Italia durante l”alluvione, che ha devastato l’Emilia Romagna l’anno scorso, sempre disponibili e senza fermarsi un secondo, e questo è solo un piccolo ma grande esempio. Purtroppo in queste ultime settimane l’Associazione dispone di pochi mezzi, anche finanziari, per l’assenza del proprio Presidente e gli attacchi mediatici ricaduti anche su di essa. Per chi volesse aiutare le azioni di beneficenza per cui stiamo costantemente lavorando ogni giorno, può contattare l’associazione stessa, senza scopo di lucro e senza raccolte fondi, che non riguardino solo ed esclusivamente il lavoro di beneficenza e aiuto alle famiglie in difficoltà”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie