Cento anni di Scout a Rovigo, il 24 settembre la festa

Il ritrovo sarà in piazza Matteotti alle 8.45, poi una camminata lungo la ciclabile, e la Santa Messa a San Bortolo 

ROVIGO – Era il 1923 quando a Rovigo venne fondato il primo gruppo scout Asci del capoluogo polesano, all’epoca composto da sole presenze maschili. Fu soltanto nel 1945 che con l’Agi poterono partecipare anche le donne. Infine nel 1974 ci fu la definitiva unione delle due associazioni che diede vita all’Agesci. 

Domenica 24 settembre i due gruppi della città festeggeranno insieme l’ importante traguardo dei cento anni con tutte le persone che hanno fatto parte della lunga storia associativa. 

Il ritrovo sarà in piazza Matteotti alle 8.45. Ad aprire la giornata di celebrazioni saranno i saluti dell’amministrazione comunale, che è stata di grande aiuto per l’organizzazione della giornata, quelli del vescovo Pierantonio Pavanello e anche la presenza del rappresentante Agesci nazionale, il capo scout d’Italia: Fabrizio Marano. In seguito insieme a tutti gli scout che hanno partecipato alla storia del gruppo rodigino ci sarà il rinnovo della promessa e l’alzabandiera. 

Alle 9.45 da piazza Matteotti partirà una camminata lungo la ciclopedonale dedicata a Robert Baden-Powell. L’intitolazione del percorso al fondatore del movimento ricorda una delle tante iniziative che proprio gli scout di Rovigo hanno sostenuto negli anni, quella di dedicare a lui questo luogo cittadino. Il corteo raggiungerà la chiesa di San Bortolo dove alle 11 verrà celebrata la Messa, a cui sono invitati anche tutti i sacerdoti che hanno accompagnato il gruppo negli anni. Dopo la celebrazione un momento conviviale, un vero e proprio picnic con tutte le famiglie e chiunque voglia partecipare, ognuno potrà portare qualcosa da casa e condividerlo assieme agli altri presenti. Sarà possibile anche visitare una mostra fotografica dedicata al centesimo anniversario che verrà allestita nel parcheggio del campanile della chiesa di San Bortolo

Come ogni importante festa che si rispetti ci sarà spazio anche per la musica, alle 14.30 presso il teatro parrocchiale suonerà il gruppo “Salt&Pepper” composto anche da scout. Infine si passerà presso il “Giardino dei semplici” di fronte alla chiesa di San Bortolo per giochi, laboratori e attività da fare tutti insieme prima dell’ammaina bandiera delle ore 16. La comunità scout di Rovigo sarebbe felice di poter accogliere tutte le persone che in questi anni sono passati o in qualche modo hanno gravitato nella realtà associativa. 

Per partecipare è possibile iscriversi tramite il sito form.jotform.com e cercare la sezione “Centenario dello scautismo a Rovigo – 24 settembre 2023”. Durante la giornata ci saranno due momenti dove sarà possibile anche ritirare i gadget del centenario: al mattino dalle 8.15 alle 9 in piazza Matteotti prima dell’inizio dell’evento e alle 12 dopo la celebrazione della Messa a San Bortolo. Una storia quella degli scout che ha avuto tante tappe prima di arrivare a questo importante traguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie