Colletta alimentare, bilancio positivo in Polesine  

Significativo il risultato della provincia di Rovigo che spicca con un più 16,8% rispetto al 2022 per una raccolta totale di 36 tonnellate in 59 supermercati 

VILLANOVA DEL GHEBBO (Rovigo) – Sabato 2 dicembre scorso, presso il capannone della ditta “Vivai Chinaglia Pietro e Barbara” di Villanova del Ghebbo, che sta ospitando i prodotti raccolti nella Colletta Alimentare dello scorso 18 novembre, si è svolto un incontro tra i vari protagonisti, autorità, capi équipe e volontari, della Colletta 2023. Il Responsabile provinciale della Colletta di Rovigo Giuseppe Beretta ha fatto un bilancio della iniziativa, affiancato dal suo omologo a livello regionale Paolo Tosi

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6

A livello nazionale sono stati raccolti 7.350 tonnellate di prodotti a lunga conservazione (più 9% rispetto al 2022) in 11.800 supermercati con oltre 140 mila volontari coinvolti mentre a livello regionale 583 tonnellate raccolte con un più 7% rispetto al 2022 in 800 supermercati e più di 15 mila volontari. Significativo il risultato della provincia di Rovigo che spicca con un più 16,8% rispetto al 2022 per una raccolta totale di 36 tonnellate in 59 supermercati e la collaborazione di 1.121 volontari. Sia Beretta che Tosi hanno sottolineato come ormai “la Colletta sia nel cuore della gente, perché l’uomo è fatto di carità e la persona si realizza quando dà. Inoltre la Colletta alimentare è un grande gesto educativo perché ti cambia”. E’ stato anche sottolineato che in tanti casi “abbiamo visto che chi ha di meno è chi dà di più”. 

Sono infine seguiti i saluti dei due Sindaci del territorio, Gilberto Desiati per Villanova del Ghebbo e Luca Prando per Lusia, affiancato dal suo Assessore Elisa Poli, anche lei volontaria da anni del Banco Alimentare, che hanno ringraziato i volontari per la loro disponibilità che ha poi ricadute concrete per i bisognosi delle loro comunità. In conclusione Beretta ha letto i messaggi di saluto dell’Assessore regionale Cristiano Corazzari, della Consigliere regionale Simona Bisaglia e del Sindaco di Lendinara Luigi Viaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie