“Concerto per il Cardinale” al Tempio della Rotonda

Si terrà domenica 10 marzo alle ore 18.30 con un coro e un’orchestra diretta da Domenico Tosarini e composta da 30 esecutori  

ROVIGO – “Concerto per il Cardinale”, è l’evento che si terrà domenica 10 marzo alle ore 18.30 in Rotonda, promosso da Comune di Rovigo tempio della Rotonda-Diocesi di Adria-Rovigo in collaborazione con: Biblioteca del Seminario vescovile, Biblioteca del conservatorio statale di musica “F. Venezze” di Rovigo e Accademia dei Concordi di Rovigo.

L’iniziativa è dedicata  alla figura del Cardinale rodigino Pietro Silvestri (1803-1875). A lui si devono munifiche donazioni di libri e di quadri alla città di Rovigo e al Seminario della diocesi di Adria-Rovigo. Le opere a stampa sono ora conservate nella biblioteca dell’Accademia dei Concordi e i quadri a palazzo Roverella.

Nell’estate 1858, pochi mesi dopo la nomina a cardinale, la città di Rovigo e la diocesi accolsero ed onorarono Pietro Silvestri con manifestazioni, culminate nella celebrazione liturgica e nel successivo momento culturale avvenuti in Rotonda il 7 agosto 1858, a cura dell’Accademia dei Concordi. 

In tale occasione un coro e un’orchestra diretta da Domenico Tosarini e composta da 30 esecutori tra i quali i rodigini Antonio e Giobatta Barbirolli, Pietro e Antonio Garbato, Antonio Galasso, Francesco Targa animarono la “messa in musica” con esecuzioni di composizioni d’epoca, partiture documentate nell’archivio accademico, conservate nella Biblioteca del seminario e scannerizzate dalla biblioteca del conservatorio “Francesco Venezze” di Rovigo.

Alcuni di questi brani musicali, che risentono del gusto artistico di metà Ottocento, grazie alla collaborazione del Coro Polifonico “Città di Rovigo” diretto da Vittorio Zanon, del contrabbassista Enrico Benà e dell’organista Nicola Cittadin, vengono riproposti, dopo oltre un secolo e mezzo, in prima esecuzione in tempi moderni, a conclusione della mostra: Il Conte e il Cardinale dedicata a Pietro e Girolamo Silvestri.

Il concerto,  sarà introdotto dal presidente dell’Accademia dei Concordi Pier Luigi Bagatin. L’ingresso è libero. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie