Conviviale per condividere i progetti futuri 

Giardino esterno, angolo pranzo e accesso tramite App: ecco i futuri obiettivi di Ada e Spazio Studio Nagliati di Rovigo

ROVIGO – Ada, Associazione Amici dell’Accademia, è pronta a ripartire. Domenica scorsa, il 27 novembre 2022, a Palazzo Nagliati si è svolto un evento conviviale per condividere con i soci e i simpatizzanti dell’associazione i futuri obiettivi da raggiungere e il percorso che Ada vuole seguire per crescere e supportare l’operato dell’Accademia dei Concordi in città. 

L’incontro è stato anche un momento per omaggiare i donatori che con il loro contributo hanno permesso ad Ada di realizzare sogni e azioni importanti per tutta la città di Rovigo, come la riapertura, dopo il restauro, di palazzo Nagliati, che oggi è un vero e proprio punto di riferimento per gli studenti come aula studio. 

In particolare, gli obiettivi che l’associazione si è posta per il 2023 sono: l’installazione di un accesso automatizzato per aumentare la disponibilità temporale delle aule e un controllo degli accessi tramite “app” con registrazione e verifica identità degli studenti, l’installazione di un sistema di sicurezza controllato da telecamere per preservare le opere esposte all’interno dell’aula studio, la realizzazione di un angolo cottura per scaldare e consumare i pasti all’interno di Palazzo Nagliati e la realizzazione di un giardino attrezzato per lo studio e la convivialità degli studenti con tavoli, sedie, poltroncine per estendere lo spazio studio anche all’esterno.

Una serata di festa e di ringraziamenti diretta dalla Presidente dell’Associazione, Laura Rossi, che ha ringraziato tutti gli invitati insieme al nuovo direttivo di Ada. Un grazie speciale è andato alle tante realtà che hanno supportato Ada, come Michele Casalini, Mauro Gallavotti, Camera di Commercio Venezia Rovigo, Irsap Spa, TMB Spa, Toffoli Ottica Srl, Matteo Suriani, Edilart, Scopa Gioielli, Pegaso Snc, CMT Srl, Arpa Spa. Dopo l’inaugurazione di un Totem dedicato proprio ai donatori, ad accompagnare la serata ci ha pensato l’energia della musica Folk-blues del gruppo Blue Naïf e il calore delle castagne novembrine, preparate in collaborazione con il Circolo San Francesco d’Assisi. Il tutto condito con un bicchiere di vino delle pregiate cantine Maeli di Baone. 

Tutti i cittadini interessati a partecipare e a sostenere l’impegno di Ada nel mondo della cultura possono iscriversi all’associazione diventando soci (la quota è di 25 euro per gli under 30, 50 euro per i soci ordinari e 100 euro per i soci sostenitori). A tutti i soci sarà consegnata la tessera AreaArte, che consente sconti per l’ingresso ai vari musei convenzionati.

Ultime notizie