Covid-19: dal 1 febbraio vaccinazioni in Cittadella, non più al Censer

La sede del Centro Vaccinale del Censer di Rovigo terminerà l'attività a fine gennaio, ben 210 mila somministrazioni in due anni 

ROVIGO – L’ Azienda Ulss 5 comunica che, a seguito di una riorganizzazione e ottimizzazione dell’offerta vaccinale covid -19, da mercoledì primo Febbraio 2023 le vaccinazioni anti Covid-19 a Rovigo verranno effettuate presso la Cittadella Socio Sanitaria negli spazi dell’attuale Punto Tamponi, sul retro del Blocco B. Da tale data, quindi, la sede del Centro Vaccinale del Censer terminerà l’attività.

Le vaccinazioni anti Covid-19 proseguiranno presso gli altri Centri Vaccinali di Popolazione attivi in provincia, ad Adria (Sala Caponnetto – presso Centro Commerciale il Porto) e a Trecenta (Ospedale).

Per tutte le informazioni e per le prenotazioni – https://www.aulss5.veneto.it/PRENOTAZIONE-VACCINAZIONI-COVID-19.

“L’Azienda Ulss 5 ringrazia la Direzione del Centro servizi Censer di Rovigo per la preziosa e fattiva collaborazione, che ha permesso di effettuare al Centro Vaccinale di Rovigo – dichiara il Direttore Generale dottoressa Patrizia Simionato oltre 210.000 somministrazioni nei due anni di attività, raggiungendo picchi giornalieri di 1.200 somministrazioni”.

Ultime notizie