Distretti del Commercio: Nuove opportunità per le imprese del territorio

In sala Gran Guardia, l'Amministrazione Comunale organizza un incontro illustrativo, invitate a partecipare tutte le imprese commerciali di Rovigo

ROVIGO – Mercoledì 13 settembre, alle ore 21,00, in sala Gran Guardia, l’Amministrazione Comunale organizza un incontro illustrativo sulle nuove opportunità di finanziamento di progetti finalizzati alla rigenerazione urbana e alla ripresa economica. Sono invitate a partecipare tutte le imprese commerciali attive all’interno del Distretto del Commercio di Rovigo.

Le imprese potenzialmente partecipanti ai progetti, sono quelle che esercitano un’attività economica compresa tra le seguenti categorie: commercio all’ingrosso e al dettaglio; attività dei servizi di ristorazione; noleggio di autoveicoli; noleggio di beni per uso personale e per la casa; attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator; gestione di palestre; servizi dei saloni di barbieri e parrucchieri; gestione di palestre; servizi degli istituti di bellezza; servizi di tatuaggio e piercing; servizi di cura degli animali di compagnia (esclusi i servizi veterinari).

A darne notizia l’Assessore al Commercio e alle Attività produttive Giorgia Businaro che afferma: “nel corso dell’incontro, grazie ai tecnici di Confesercenti Metropolitana Venezia Rovigo, verranno approfonditi gli aspetti progettuali e le tipologie di interventi finanziabili per lo sviluppo e il potenziamento dell’offerta commerciale, come previsto dal bando in oggetto, che mira a rilanciare la propensione agli investimenti del sistema produttivo nei settori del commercio, della somministrazione di alimenti e bevande e dei servizi, tramite forme aggregative di piccole e medie imprese. Sarà fondamentale una rete di collaborazione attiva tra imprese, Amministrazione e associazioni di categoria per sviluppare progetti in grado di accrescere l’attrattività e la competitività del settore commerciale, l’innovazione dei sistemi di offerta, la valorizzazione e la promozione delle eccellenze commerciali, enogastronomiche e storiche locali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie