Domenica 19 giugno ritorna il Torneo Aldo Milani  

Ritorna dopo 3 anni il Torneo Aldo Milani, si disputerà in una unica giornata allo stadio Battaglini di Rovigo. Verrà ricordato anche il Maestro Luciano Pavanello

ROVIGO – In pieno movimento la macchina organizzativa per riportare lo storico Torneo Aldo Milani nei campi del Battaglini dopo ben 3 anni (ultima edizione 2019) di stop forzato.

A Rovigo quest’anno si vedrà rugby fino a Giugno inoltrato, in quanto, dopo l’impegno della Nazionale Emergenti dell’11 giugno, Domenica 19 sarà la volta del ritorno, post-covid,  del Torneo Aldo Milani con la sua 46esima Edizione.

“La data del Torneo, quest’anno, sarà giocoforza un po’ inconsueta – spiega il presidente del Club Aldo Milani, Fabio Finotti – rispetto al solito periodo primaverile di Aprile/Maggio ma, se vogliamo ripartire prima della fine della  stagione 2021/22, ed è questo l’obiettivo primario che ci siamo posti, diventa quasi obbligata visto che, causa il propagarsi di Omicron, l’attività federale Under 17 è stata praticamente sospesa per ben 3 mesi. Conseguentemente, tutte le date successive sono state chiaramente riservate allo svolgimento e conclusione dell’attività federale che  erminerà Domenica 12 con le final four,  che proclameranno la vincitrice del Campionato Nazionale Under 17”.

“Sarà – continua Fabio Finotti – per forza di cose, un edizione più contenuta nei numeri, diverse squadre, a malincuore, ci hanno dato appuntamento al prossimo anno, la stagione è stata per loro molto dura, la pandemia ha reso tutto molto più complicato e i numeri dei tesserati di categoria ne hanno fortemente risentito,  ma non vogliamo che questo ci possa impedire di ripartire già quest’anno, è nostra intenzione “scaldare i motori” in vista dello possibilità, già dall’anno prossimo di poter pensare ai numeri del Milani pre-covid, perché farlo un anno dopo ancora (e sarebbero stati 4!) sarebbe ancora più difficile”.

“Pensiamo comunque che, in ogni caso,  la vera vittoria, sarà poter rivedere sui campi del Battaglini il 19 Giugno,  e quest’anno non potremo usare il campo centrale per via dei doverosi lavori di miglioramento, quasi 200 ragazzi pronti a ritornare a contendersi il Trofeo Aldo Milani, anzi il trofeo del…Centenario”. 

Eera infatti il 1922 quando nasceva, a Rovigo, il “nostro” Aldo Milani,  anche lui di “San Bortolo”, questo grande campione che ha fatto la storia del rugby a Rovigo ma non solo.

“Lo ricorderemo nel corso della manifestazione – spiega Finotti – che sarà anche dedicata ad un grande amico e collaboratore del Torneo che ci ha lasciato l’estate scorsa, il Maestro Luciano Pavanello che ci ha onorato delle sue bellissime opere in ferro battuto che andavano assegnate alle squadre prime classificate.

Nell’attesa quindi, di rivedersi in campo, innanzitutto un grazie particolare alle squadre che si contenderanno la 46esima Edizione del Torneo, ddizione che avrà sempre l’egida e il Patrocinio di Regione, Provincia, Comune, Coni, Panathlon, nonché della FIR (Federazione Italiana Rugby) e del CRV, un grosso ringraziamento anche alla Rugby Rovigo Delta, sempre a noi vicina, nonché alla Monti Rugby Rovigo Junior, che ci permetterà di usufruire delle proprie strutture, nonché a tutti gli coloro che ci hanno sostenuto, ci sosterranno  e ci permetteranno di ripartire, che non sono pochi, in quanto dopo 3 anni non è così semplice e scontato e chissà che anche in questa edizione, seppur smart,  non si vengano a scoprire dei “nuovi” Matteo Moscardi o Fabio Schiabel, vincitori del premio come miglior giocatore del Milani in recenti edizioni e solo Domenica scorsa avversari al Battaglini nella semifinale play-off”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie