Domenica il Rovigo vincendo al palasport salirà in Serie C

Si gioca domenica (ore 18, palasport di Rovigo; ingresso gratuito) la sfida per la promozione diretta in Serie C Silver fra Sekal Nuovo Basket Rovigo e Concordia Basket Schio

ROVIGO – Si gioca domenica (ore 18, palasport di Rovigo; ingresso gratuito) la sfida per la promozione diretta in Serie C Silver fra Sekal Nuovo Basket Rovigo e Concordia Basket Schio, ultima giornata della Poule Promozione Girone Ovest. Chi perde, continuerà a giocare i playoff per un altro posto in Serie C.

Anche se Rovigo non perde in casa dal 23 novembre 2018 (contro CUS Padova), i grandi favoriti sono i vicentini, che si presentano alla partita più importante dell’anno in splendida forma. Schio, che la scorsa settimana ha scavalcato le Pantere in cima alla classifica, è trascinata dalla coppia Andrea Battilana – Tommaso Gianesini, un lusso per questa categoria, che è letteralmente mortifera dalla lunga distanza. Nella gara d’andata, prima di infortunarsi, Battilana realizzò quattro bombe con tanto di marcatura stretta. La squadra scledense è completa in ogni reparto e costruita per puntare al salto di categoria. Sotto canestro, quando a Schio Rovigo perse di 11 punti, fecero malissimo pure i lunghi avversari, trascinati dalla fisicità di Isaiah Redfearn e King Ikekhide e dalla rapidità di Ion Vasilachi. Senza considerare che a Schio mancava il centro titolare Andrea Rossi, che invece domani dovrebbe essere regolarmente in campo a Rovigo. Anche il coach, Marco Venezia, è un lusso per la Serie D. L’allenatore di Schio ha importanti e numerose esperienze, da capo allenatore, in panchine di Serie B e Serie C Gold e all’andata vinse tatticamente la partita proponendo una difesa a zona che Rovigo non riuscì ad attaccare per un quarto intero. Decisamente migliore, rispetto al Sekal, il cammino di Schio in questa seconda fase: cinque vittorie e due sconfitte.

Anche se Rovigo non perde in casa dal 23 novembre 2018 (contro CUS Padova), i grandi favoriti sono i vicentini, che si presentano alla partita più importante dell’anno in splendida forma

Rovigo, dopo aver dominato la prima fase, è invece crollata in questa Poule Promozione, con tre vittorie e quattro sconfitte, sprecando diversi match point per chiudere anzitempo il campionato. Dopo le due settimane in cui le Pantere sono state colpite duro dal covid, qualcosa si è inceppato e il Rovigo della prima fase non si è più visto. Alcuni giocatori chiave non hanno più girato. Anche l’ultima gara interna, giocata contro Argine Vicenza, è finita con un risicatissimo +3 finale, rischiando davvero grosso contro una formazione che è decisamente altra cosa rispetto a Schio. Per vincere contro i ragazzi di coach Venezia, servirà la partita perfetta: non si dovranno regalare rimbalzi, si dovranno limitare i tiri di Gianesini e Battilana, si dovrà giocare uniti e non affidarsi unicamente al tiro dalla lunga distanza come capitato troppo spesso nelle ultime uscite, si dovrà essere molto disciplinati evitando qualsiasi dannoso braccio di ferro con gli arbitri. Se non mancheranno umiltà e spirito di sacrificio, Rovigo ce la farà e salirà subito in Serie C. Diversamente, si continuerà a giocare nei playoff e sarà comunque un successo insperato ad inizio stagione. Il Sekal parte da sfavorito, ma di sicuro le Pantere non scenderanno in campo da vittime predestinate. Rovigo ha i giocatori giusti per farcela. La rosa è al gran completo e coach Luca Gallani ha a disposizione tutti i suoi atleti di indiscussa qualità. Determinante sarà il supporto del pubblico, che dovrà sostenere le Pantere in un palasport che ospiterà anche parecchi tifosi di Schio.

Ultime notizie