Due appuntamenti dedicati al benessere

Il 14 e il 21 Novembre dalle 15 alle 17.30 nella sede del Circolo Auser DeltAriano si parlerà di alimentazione e si allenerà la mente

ARIANO NEL POLESINE (Rovigo) – Officine Sociali si allea con Auser DeltAriano per dare vita a “Ben-Essere”: un calendario in due appuntamenti che contribuiscano all’adozione di scelte attente al prendersi cura di sé, senza trascurare che il benessere individuale passa anche attraverso quello collettivo.

“Come associazione nata per stare accanto ai malati Alzheimer ed ai loro famigliari è stato spontaneo trovare un partner ideale in Auser DeltAriano che ha fatto dello stare insieme e della condivisione uno dei propri principi cardine – dichiara Marinella Mantovani (foto in alto), presidente di Officine Sociali aps -. Ecco che la nostra psicologa coordinatrice Eleonora Contiero, che è anche esperta in nutrizione, sarà la guida di questi incontri ospitati nella sede di DeltAriano per due martedì pomeriggio. Anche queste sono azioni che rientrano in quel nostro concetto di comunità, perché il ben-essere è composto da più dimensioni: quella individuale e quella sociale, quella interiore e quella di relazione, quella umana con quella materiale, gli oggetti, l’ambiente e anche il cibo”. 

Si comincia il 14 novembre con “Consigli per una sana e equilibrata alimentazione” mentre il 21 novembre ci sarà “Allena-Mente” durante il quale saranno insegnati alcuni esercizi da svolgere in compagnia. 

Marisa Trazzi (foto qui sopra), presidente del Circolo Auser che si trova in via Fonsatti 26 commenta: “Sono appuntamenti che rientrano in quel più ampio calendario che abbiamo chiamato “Tuti i Marti in compagnia”. Perché abbiamo la convinzione che il ben-essere sia una questione di qualità di scelte, sia individuali che sociali. Mangiar sano, ma soprattutto sapere cosa si mangia è fondamentale per mantenere uno stile di vita salubre soprattutto quando gli anni avanzano. Auser DeltAriano ha costruito delle vere e proprie relazioni attorno al cibo fatte di tradizioni ed amicizia. Una tavola imbandita non serve solo per alimentare il corpo, ma anche lo spirito con chiacchiere e risate in compagnia. Infatti, finiremo il pomeriggio formativo con the e biscotti”. 

“Una buona salute e qualità della vita si declinano anche in comportamenti di sana e corretta alimentazione, nonché di attività fisica e serenità psichica. Per tale motivo questi due appuntamenti possono essere l’occasione per farsi del bene” conclude Mantovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie