Ecco come sarà il nuovo viale della Stazione di Badia

Lunedì prossimo 27 novembre, infine, inizierà anche il cantiere per la realizzazione della nuova mensa alla scuola media Ghirardini

BADIA POLESINE (Rovigo) – L’assessore Cristian Brenzan comunica che molto probabilmente nel prossimo gennaio partirà il cantiere per la riqualificazione del viale della stazione.  

Stiamo aspettando il completamento dell’iter burocratico, quasi giunto al termine, per avviare la gara d’appalto, – fa sapere l’assessore ai lavori pubblici – tutto è quasi pronto per riuscire ad essere più celeri possibili, in quanto il completamento dell’intervento dovrà avvenire entro giugno 2024”.

L’intervento in oggetto (vedi schema allegato) è relativo alla “Valorizzazione, riqualificazione e messa in sicurezza di infrastrutture su piccola scala costituite da percorsi e itinerari esistenti, al fine di migliorare la fruibilità del territorio sotto il profilo del turismo rurale”.

L’obiettivo principale, – precisa inoltre Brenzan – è quello di valorizzare, riqualificare e mettere in sicurezza un percorso/itinerario turistico esistente, che dal Viale della Stazione e tratto di Riviera Miani, passando per la storica passerella pedonale sul naviglio Adigetto, recentemente riqualificata e restaurata, in questo modo si raggiunge il Centro storico di Badia, permettendo di visitare i vari siti d’interesse culturale e poi ritornare alla Stazione ferroviaria e delle corriere dal ponte Rampa sull’Adigetto e dalla Riviera Miani”

L’intervento consiste nella realizzazione di percorsi ciclopedonali pavimentati su ambo i lati del Viale della Stazione, inseriti tra la fascia di verde alberata e il confine di proprietà delle abitazioni limitrofe, al fine di creare delle zone percorribili in sicurezza dai pedoni, dalle biciclette e da persone diversamente abili.

Nel dettaglio la pista ciclopedonale avrà 2,50 metri di larghezza, con sottofondo in calcestruzzo, ghiaino e posa di elementi autobloccanti in betonella di colore avorio, oltre alle cordonate in calcestruzzo bocciardato di contenimento. “Sono cordonate che vengono prodotte in unico impasto di calcestruzzo, utilizzando materie prime selezionate, quali sabbie silicee, porfido e basalto”, spiega l’assessore.  

Sarà inoltre prevista la delimitazione delle zone a verde alberate anche quelle con posa in opera di cordonate in calcestruzzo bocciardato. L’intervento sarà esteso anche su un tratto della Riviera Miani, fino al passaggio pedonale rialzato esistente, in prossimità della scala di accesso alla passerella pedonale sull’Adigetto, attualmente in stabilizzato. In questo caso, sarà realizzato un basamento in calcestruzzo delle dimensioni di 7,50 x 3 metri e saranno posate delle lastre di trachite colore grigio.  Nel tratto di Riviera Miani, tra il ponte Rampa e il Viale della Stazione, sarà realizzato un marciapiede ciclopedonale di 2 metri e mezzo di larghezza ad integrazione dell’esistente (largo 1 metro e mezzo). 

Per dare completezza all’itinerario, – precisa infine Brenzan – saranno posati dei cartelli informativi e della segnaletica turistica in conformità al Manuale grafico della segnaletica turistica approvato dalla Regione del Veneto”.

Lunedì prossimo 27 novembre, infine, inizierà anche il cantiere per la realizzazione della nuova mensa alla scuola media Ghirardini.

Ugo Mariano Brasioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie