Edilizia, 6 incontri formativi gratuiti per far crescere l’impresa

Gli appuntamenti saranno a cadenza mensile e proseguiranno fino a marzo. Possono partecipare tutti, da imprenditori a dipendenti a lavoratori autonomi di Rovigo

ROVIGO – Confartigianato Polesine, con il contributo di Edilcassa Veneto e la collaborazione dei sindacati di categoria Filca Cisl, Fillea Cgil e Feneal Uil, ha organizzato per le imprese edili e i loro dipendenti una serie di incontri formativi gratuiti che le aiuteranno a comprendere meglio alcuni aspetti operativi, contabili e fiscali, legali e sulla sicurezza ed arricchire così il bagaglio di conoscenze per restare competitive sul mercato.

“Il 2022, nel primo trimestre – spiega il segretario generale di Confartigianato Polesine Andrea Trombin, sulla base dei dati di Veneto Congiuntura – ha registrato un lieve aumento del fatturato delle imprese di costruzioni del 2,6% rispetto all’anno precedente, un settore che sicuramente ha ricevuto una spinta positiva dagli incentivi del Bonus 110%. Visto però il periodo di pesante crisi economica a cui andiamo incontro, non bisogna abbassare la guardia e le imprese devono sfruttare tutti gli strumenti messi a disposizione per crescere ed essere competitivi, puntando su competenza e qualità. Grazie a Edilcassa Veneto abbiamo quindi deciso di proporre una serie di 6 eventi formativi rivolti alle imprese edili per stimolare nel territorio polesano la cultura d’impresa, per accompagnarle nei meandri della burocrazia, degli aspetti fiscali e contabili, per aumentare la sicurezza in cantiere e la salvaguardia della salute delle maestranze”.

Saranno dunque 6 gli incontri, uno ogni 20/30 giorni, in presenza o da remoto, in cui si parlerà di: La congruità di cantiere; Aspetti fiscali legati all’impesa edile, criticità e possibilità di sviluppo; La gestione contabile; La fatturazione elettronica; Recupero del credito del debitore e consigli legali; Le clausole contrattuali e il preventivo; Strumenti di accesso agevolato al credito;

L’innovazione e la tecnologia come strumenti trainanti nelle mani dei lavoratori per il processo di rinnovamento del settore dell’edilizia; L’organizzazione lavorativa, la suddivisione in squadre;La sicurezza del cantiere, normative e formazione a tutela della sicurezza sul lavoro; Criteri di valutazione e controllo da parte degli Organi ispettivi in cantiere; L’analisi fattori di rischio connessi agli infortuni in edilizia e le carenze di tipo gestionale (formazione, informazione, pratiche tollerate, ecc.) che non hanno permesso al lavoratore di operare in sicurezza; Il corretto uso dei DPI fondamentali per lo svolgimento del lavoro in sicurezza degli operatori Corretto smaltimento dei rifiuti in cantiere.

Il primo incontro si terrà nella Sala Consiliare della Camera di Commercio di Venezia e Rovigo – sede di Rovigo – il 14 ottobre alle ore 18. Il tema sarà “La congruità della manopera” e a relazionare sarà il dottor Gianni Dal Ponte di Edilcassa.

Gli appuntamenti saranno a cadenza mensile e proseguiranno fino a marzo. Possono partecipare tutti, da imprenditori a dipendenti a lavoratori autonomi.

 “E’ un’iniziativa su cui crediamo molto  – conclude il segretario Trombin – Più le aziende del territorio sono solide, competenti, preparate e “certificate”, più ne traggono beneficio il settore, i lavoratori e i committenti, in una sana competitività che deve premiare la qualità”.

I corsi sono gratuiti e si può scegliere l’argomento e aderire esclusivamente all’incontro di interesse.

Per informazioni e adesioni si può telefonare allo 0425/474772 oppure scrivere a formazione@confartigianatopolesine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie