Elezioni Gavello, la candidata sindaco Moda presenta il simbolo

Senza nome perchè credono nella forza del gruppo. La scritta “Noi per voi” per sottolineare la spinta ad un maggior senso di appartenenza di cui la comunità di Gavello deve essere orgogliosa

GAVELLO (Rovigo) – Nella prossima tornata delle elezioni comunali a Gavello, Wilma Moda candidato sindaco per la lista “Scelta civica per Gavello”, presenta il simbolo dicendo: “per una volta, in politica, viene proposto un logo che non fa promesse ma racconta i principi che reggeranno le scelte programmatiche“.

“Abbiamo scelto l’immagine chiara della stretta di mano perché crediamo nella collaborazione per il bene del paese – spiega Moda – Perché pensiamo che i principi inviolabili della nostra Costituzione rappresentati dalla mano tricolore, insieme ai diritti umani immaginati nella mano multicolore, possano orientarci nelle scelte politiche intese come scelte attente ai bisogni di ciascuno.

Perché mettendo insieme progettualità e resilienza sia possibile muoversi verso risposte di giustizia sociale, cioè una società attenta ai bisogni di ciascuno e promotrice di solidarietà.

Abbiamo scelto di non inserire il nome di Wilma Moda candidato sindaco, perché crediamo nella forza del gruppo. Il personalismo che caratterizza ormai numerose forze politiche e la lista avversa, non ci appartiene. La pratica di personalizzare il simbolo elettorale è vecchia di oltre trent’anni, fino agli anni ’90 nessun simbolo portava il nome del suo leader, ma questo perché la politica era ancora legata alle ideologie e non ai personalismi.

Il simbolo col quale dichiariamo di contraddistinguerci, non ha nome ma vuole essere emblema di partecipazione e co-progettazione della politica, intesa non come conflitto tra individui e gruppi sociali ma come interesse per la polis, come il suo stesso etimo richiama.

Nel semicerchio inferiore, disposto ad arco, abbiamo inserito la scritta “Noi per voi” perché ancora una volta vogliamo sottolineare la spinta verso un maggior senso di appartenenza di cui la comunità di Gavello deve essere orgogliosa” conclude la candidata a sindaco del paese, già assessore del comune di Adria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie