Le poesie di Elisabetta Zanchetta per riflettere sul tempo e la solitudine

L’Arci di Rovigo nell’ambito del Progetto Radici del Contemporaneo, propone per il 9 dicembre alle 18, nella Sala Civica di via Celio un incontro di poesia 

ROVIGO – L’Arci di Rovigo nell’ambito del Progetto Radici del Contemporaneo, propone per il 9 dicembre alle 18, nella Sala Civica di via Celio n.18 (non n.10), un incontro di poesia. Il presidente dell’Arci Lino Pietro Callegarin presenterà la raccolta di poesie “Venti” della scrittrice e giornalista Elisabetta Zanchetta

“E’ la raccolta delle poesie dell’anno 2021, a vent’anni dalla prima “Senza ali”. Libretti che rappresentano il racconto interiore di una persona che è cresciuta, cambiata, e che come tutti ha affrontato ciò che la vita e il destino le hanno messo davanti. Spiega Zanchetta: – Il dialogo con me stessa, negli anni si è approfondito, diventando come un fratello o una sorella con cui confidarmi. Le poesie a una prima lettura possono sembrare tristi e pessimiste. In realtà, descrivono gli stati d’animo che le hanno ispirate, e l’ispirazione spesso non nasce da eventi o contesti positivi. Non smarrisco mai comunque il filo della speranza, la tenacia nel cercare e costruire un momento positivo“. 

L’incontro proporrà al pubblico un momento di riflessione sui temi prediletti dalla Scrittrice: il tempo, la solitudine, i ricordi, il domani, la libertà. L’iniziativa ha il sostegno della Fondazione Cariparo e il patrocinio di Comune e Provincia di Rovigo, L’entrata è libera. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie