Fiamme Oro con ritorni eccellenti e 5 innesti. Amichevole a Rovigo il 2 settembre

Cristian Stoian, Giovanni D’Onofrio, Michelangelo Biondelli, Carlo Canna rientrano alle Fiamme Oro, prima amichevole cremisi a Rovigo con la FemiCz. Nella squadra della Polizia di Stato anche Antonio Barducci, Arturo Fusari e Michele Mancini Parri campione d’Italia 2021/22 con il Petrarca Padova

MOENA (TN) – Inizia ufficialmente la Stagione 2022/23 delle Fiamme Oro rugby, con il ritiro precampionato nella consueta location del Centro di addestramento alpino della Polizia di Stato a Moena.

Il nuovo coach, Alessandro Castagna, insieme ai suoi vice, Daniele Forcucci e Matteo Zitelli, e allo staff tecnico, avrà a disposizione l’intera rosa (41 giocatori più tre ragazzi provenienti dalla Under 19 cremisi) fino al 13 di agosto.

Sarà anche l’occasione per l’inserimento in rosa dei nuovi giocatori, vincitori dell’ultimo concorso dedicato all’ingresso nei Gruppi sportivi della Polizia di Stato, nonché dei quattro atleti che, dopo aver militato nelle Zebre Rugby, rientrano stabilmente al quartier generale della caserma “Stefano Gelsomini” a Ponte Galeria. Dunque, saranno a disposizione di coach Castagna, dopo il tour sudafricano con la Nazionale A conclusosi a luglio, Cristian Stoian (seconda linea – 7 presenze con le Zebre e 2 caps in Nazionale), Giovanni D’Onofrio (ala – 21 presenze in bianconero e 20 punti segnati), Michelangelo Biondelli (estremo – 35 presenze in Urc e 49 punti all’attivo) e Carlo Canna, che vestirà di nuovo la maglia cremisi dopo aver militato per ben 7 anni nello United Rugby Championship con la Franchigia parmense (118 presenze e 717 punti segnati, miglior marcatore nella storia del club) e dopo essere stato il mediano di apertura della Nazionale italiana, con la quale ha collezionato ben 53 caps, diventando il giocatore delle Fiamme con più presenze in Azzurro di sempre.

Questi, invece, i tre giocatori vincitori del concorso per l’ingresso nel Gruppo Sportivo della Polizia di Stato:

Antonio Barducci, pilone sinistro nato in Madagascar nel 1996 ma di nazionalità italiana, (187cmX119kg), proveniente dal Rugby Calvisano semifinalista dello scorso campionato; Arturo Fusari, centro romano classe 2002 (181X90), che nella scorsa stagione ha già vestito la maglia delle Fiamme da esterno e proveniente dalle giovanili cremisi; Michele Mancini Parri, pilone destro nato ad Arezzo nel 1998 (182X106), campione d’Italia 2021/22 con il Petrarca Rugby.

A Moena, coach Alessandro Castagna potrà contare anche su due giocatori esterni, entrambi provenienti dalla Lazio Rugby 1927 (Enzo Gentile, pilone destro aquilano nato nel 2001 – 182cmX118kg – e Giulio Marucchini, terza linea nato a Perugia nel 2002 – 190cmX95kg) e su tre atleti della Under 19 cremisi (Ferdinando Fusari, classe 2004, centro e fratello del pari ruolo Arturo, Flavio Perelli, pilone nato nel 2003, e Matteo Robazza, mediano di mischia anche lui del 2003), espressione dei settori giovanili del XV della Polizia di Stato che, nella passata stagione, hanno raggiunto per la prima volta le fasi finali nazionali delle categorie U17 e U19.

Sono invece due gli atleti che lasciano l’attività agonistica e che l’anno prossimo non giocheranno con la maglia delle Fiamme Oro: Emiliano Caffini, che dopo il corso di aggiornamento sarà restituito ai servizi ordinari di Polizia, e George Iacob, che resterà in ambito Fiamme Oro come allenatore nei settori giovanili.

“Iniziamo questa nuova avventura con un ritiro durante il quale, oltre ovviamente ad entrare nel merito tecnico, uno degli obiettivi principali sarà quello di stare insieme e fare gruppo – ha dichiarato coach Alessandro Castagna – I nuovi e i ragazzi che sono rientrati dalle Zebre, insieme ai giovani Under19, si sono già integrati al meglio e sono convinto che qui a Moena svolgeremo un’ottima preparazione, in vista di quel che ci aspetta tra qualche mese”.

Terminato il ritiro in Trentino, durante il quale è previsto un allenamento congiunto con il Rugby Colorno giovedì 11 agosto, le Fiamme rientreranno a Ponte Galeria per concludere la preparazione al Campionato di TOP10 e alla Coppa Italia che farà da “apripista” alla Stagione 2022/23, con le prime due giornate programmate per il 17 e il 24 settembre. Venerdì 2 settembre il XV della Polizia di Stato sarà in Polesine per un’amichevole con la Rugby Rovigo Delta allo stadio “Mario Battaglini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie