Fotografia contemporanea, successo per l’architetto Franco Navarrini

Il noto professionista rodigino, oltre ad aver pubblicato un nuovo libro, entusiasma anche gli organizzatori della mostra di Galleria Margutta a Roma

ROVIGO – L’architetto rodigino Franco Navarrini ha recentemente partecipato all’evento di fotografia contemporanea a Roma presso la Galleria Margutta dal 28 aprile all’8 maggio.

La Dantebus edizioni ha pubblicato anche il catalogo delle opere in mostra. Il suo melograno ha avuto successo. Gli organizzatori lo hanno selezionato vedendo la foto delle torri di Rovigo (foto in alto).

Franco Navarrini è un sensibile architetto dell’anima. I suoi scatti sono finestre aperte su mondi interiori, che svelano la bellezza nascosta nei dettagli più ordinari. Così, in mezzo a questo panorama di meraviglie, appare l’opera Melograno (foto qui sopra) che cattura l’essenza stessa della vita. Il frutto del melograno, con i suoi chicchi rigogliosi e succosi, diventa un simbolo di fertilità e abbondanza, ma anche di mistero e trasformazione. Come scriveva Gibran: Nel seme d’ogni frutto c’è una futura foresta, allo stesso modo in questo frutto aperto si può intravedere il potenziale di una nuova vita che germoglia. Franco non cattura solo l’immagine visibile della natura, ma anche l’essenza palpabile della sua presenza, il suo profumo avvolgente e il suo sapore succoso. L’arte diviene un’invocazione alla vita, un richiamo alla gioia e alla meraviglia che si possono trovare anche nelle cose più semplici della natura, aprendo le porte della percezione e conducendo in un viaggio attraverso l’infinita ricchezza dell’esistenza.

E’ uscito anche il nuovo libro di Franco Navarrini Città silenziosa/Silent city”, edizioni TG book sulla Venezia deserta e per certi versi irripetibile al tempo del covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie