Furto di rame, arrivano le condanne

Avevano messo a segno due maxi colpi alle Cartiere del Polesine in provincia di Rovigo e all’Italforme ad Este

ROVIGO – Erano stati arrestati dai Carabinieri dopo due colpi messi a segno alla Cartiere del Polesine a Cavanella Po (Rovigo), e alla Italforme di via Callido ad Este (Padova). LEGGI ARTICOLO

In un magazzino in Lombardia avevano nascosto la refurtiva, quintali di rame, ovvero “oro rosso” come viene definito per l’alto valore commerciale.

Il Tribunale di Rovigo ha confermato la bontà dell’impianto accusatorio, e la corposa indagine messa in campo dai Carabinieri del nucleo Radiomobile di Adria.

Dopo il giudizio abbreviato due condanne ad 1 e 8 mesi per due bulgari accusati di furto aggravato, 2 e 2 mesi per un italiano per il reato di ricettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie