Gaffeo e City Branding: identità di Rovigo in chiave innovativa

Piazzetta Annonaria, ex forno comunale, ex caserma dei vigili del fuoco ed ex caserma di polizia locale, quattro progetti avviati dall'amministrazione Gaffeo che vorrebbe realizzare nel prossimo mandato

ROVIGO – Rinnovare siti storici della città, recuperare edifici vuoti e abbandonati al degrado, significa contribuire a rinnovare il tessuto sociale ed economico di Rovigo facendo anche in modo che si riappropri della sua identità. Questo è il punto di vista dell’ex sindaco Edoardo Gaffeo, nuovamente candidato e sostenuto dalla Civica per Rovigo, Forum dei Cittadini e Movimento 5 stelle.

La progettazione e la riqualificazione urbana sono stati uno dei punti di forza del precedente mandato in cui, con l’allora assessore Luisa Cattozzo, Rovigo ha partecipato al bando nazionale “City Branding” ottenendo il finanziamento per la progettazione di 4 aree strategiche: piazzetta Annonaria, ex forno comunale, ex comando di polizia locale ed ex comando dei vigili del fuoco.

Fatta salva piazzetta Annonaria, dove le attività commerciali e l’associazionismo mantengono in vita la struttura, gli altri edifici sono “vuoti urbani” in attesa di un destino migliore dell’abbandono. Nel suo nuovo splendore, l’Annonaria diventerà un centro gastronomico e culturale (LEGGI ARTICOLO), dove la vendita di prodotti locali si fonderà con la ristorazione, cinema e teatro all’aperto. Un biglietto da visita decisamente più invitante per i futuri investitori. L’ex caserma dei vigili del fuoco ospiterà uno spazio verde urbano innovativo, con strutture di vertical gardening e spazi per la socializzazione integrata mentre all’ex forno comunale aprirà uno spazio dedicato all’arte contemporanea, chiudendo la progettazione con un altro polo culturale all’ex caserma della polizia locale. Il futuro che trae impulso dal passato, si potrebbe riassumere in uno slogan.

Ovviamente, un progetto così ambizioso richiede risorse considerevoli per essere realizzato: 6 milioni di euro. Prima della fine del mandato, la giunta si era attivata per trovare la copertura necessaria.

Rovigo, con il suo progetto di City Branding, si sta preparando a scrivere un nuovo capitolo della sua storia, uno che sarà ricordato per generazioni a venire – afferma il candidato sindaco Edoardo Gaffeo – Recuperare questi spazi che appartengono al patrimonio pubblico significa rientrare nella disponibilità di spazi che oggi sono abbandonati al degrado o in minima parte utilizzati. Questo sistema potrà dare slancio alla comunità imprenditoriale attivando un ecosistema urbano più stimolante anche per le realtà economiche”.

Vogliamo assolutamente concretizzare quanto progettato – dichiara Gaffeo – e per questo chiedo ai cittadini di sostenermi. Abbiamo progettato tanto e ora vogliamo realizzare tutti questi progetti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie