Gaffeo: obiettivo nuovi corsi universitari e professionalizzanti

Il candidato sindaco per Rovigo Edoardo Gaffeo vuole lanciare il primo percorso professionale a livello nazionale per Tecnici di Teatro

ROVIGO – Con una serie di iniziative mirate a potenziare l’offerta formativa terziaria, il candidato sindaco Edoardo Gaffeo prepara un salto di qualità nel panorama della formazione a disposizione per gli studenti di Rovigo.

“L’apertura di due sedi universitarie in centro città, con l’attivazione dei corsi a Palazzo Angeli e l’avvio di un Corso di Laurea Magistrale sul Rischio Idrogeologico all’Innovation Lab hanno segnato solo l’inizio di un percorso ambizioso. Ora, con il sostegno di soggetti pubblici e privati, la città guarda verso nuovi orizzonti formativi” annuncia il candidato sindaco presentando il suo programma.

Gaffeo intende attivarsi per la creazione di un percorso, unico in Italia, per la formazione professionalizzante di Tecnici di Teatro, legato al prezioso Laboratorio del Teatro Sociale di Rovigo, vera eccellenza nazionale. Esistono già delle “scuole” in Italia ma non dei corsi ITS che comprendano materie come, ad esempio, Design della luce o Artigianato Scenografico e Sartoriale. “L’apertura alla cultura, all’innovazione e alla formazione non solo valorizzerebbe una delle specificità culturali più rilevanti del territorio ma contribuirebbe a creare posti di lavoro di qualità” sostiene il candidato sindaco sostenuto da Civica per Rovigo, Forum dei Cittadini e Movimento 5 stelle.

Per soddisfare la richiesta di formazione musicale avanzata, sarà inoltre riproposta l’attivazione del Liceo Musicale, considerando il background del conservatorio “Venezze”.

Tra le principali proposte inserite nel programma elettorale c’è inoltre, anche l’istituzione di un corso di studi in Scienze Motorie con un particolare focus sulle “Attività Agonistiche e Sport di Squadra” anche in considerazione delle eccellenze sportive che la città sa esprimere. Questa iniziativa non solo risponde alla sensibilità del territorio rodigino, ma potrebbe anche stimolare investimenti nell’infrastruttura sportiva. Si prospetta quindi, in coerenza con il percorso formativo, anche la creazione di una moderna “Cittadella dello Sport”, dotata di campi ed attrezzature all’avanguardia, non solo a servizio degli studenti, ma anche della comunità cittadina.

“Tali iniziative renderanno più ricco il panorama dell’istruzione superiore a Rovigo, ma contribuiranno anche allo sviluppo economico e culturale della città, preparando una nuova generazione di professionisti altamente qualificati e pronti a confrontarsi con le sfide del futuro. La consultazione con le Fondazioni ITS regionali è già in corso per concretizzare queste proposte e garantire un percorso formativo all’altezza delle aspettative di studenti e professionisti” conclude Gaffeo.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie