Gal Adige Lab, l’occasione per la progettazione partecipata dello sviluppo locale

Incontro pubblico per martedì 27 giugno, alle 16 nella sala “Amos Bernini” del consorzio di bonifica Adige Po, in via Verdi, 12 a Rovigo

ROVIGO – Il GAL Polesine Adige apre alla comunità, alle imprese e alle realtà non profit, per progettare insieme la prossima Strategia di Sviluppo Locale 2023/2027. Lo fa con gli incontri pubblici, avviati nelle scorse settimane in città, ma anche con la raccolta di manifestazioni di interesse e con una “raccolta di idee”, per concludere con un concorso per definire insieme il titolo della strategia.

E’ possibile in qualsiasi momento partecipare alla consultazione attraverso i form di raccolta delle idee sul sito www.galadige.it, uno destinato agli enti pubblici e l’altro al settore privato. Si possono condividere bisogni e aspettative rispetto alla programmazione, completando il quadro emerso in queste settimane. I bisogni espressi dal territorio comprendono il ricambio generazionale e l’ingresso nelle imprese dei giovani, l’accesso e la qualità dei servizi alla popolazione, il contrasto alla disoccupazione e la nascita di nuove imprese, la diversificazione dell’economia rurale con nuove attività produttive e di servizio (anche non legate alla produzione alimentare), la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio naturale, paesaggistico e storico-culturale e infine un generale miglioramento della governance, del coordinamento e della cooperazione a livello locale.

Si può arricchire questo quadro con i propri contributi, compilando il form entro il 30 giugno.

Chi volesse partecipare o proporre progetti di comunità, da inserire nella Strategia di Sviluppo Locale in via di definizione, può invece farlo con una manifestazione di interesse, seguendo le indicazioni presenti nell’avviso pubblicato sempre su www.galadige.it. In questo caso la scadenza da segnare è il 12 luglio, termine ultimo per inviare le proprie proposte.

Un’occasione per capire meglio come sarà definita la Strategia 2023-2027 e come partecipare con le proprie proposte è il prossimo incontro “GAL Adige Lab”: si terrà martedì 27 giugno, alle 16 nella sala “Amos Bernini” del consorzio di bonifica Adige Po, in via Verdi, 12 a Rovigo.

In questa nuova tappa del percorso di condivisione, dopo i saluti del presidente del GAL Adige, Giustiliano Bellini, la direttrice Claudia Rizzi illustrerà la proposta di strategia e gli interventi da attivare. Enti locali, imprese, start up, cooperative e associazioni possono portare idee e progetti, confrontandosi in questa sede sul funzionamento dei bandi. A illustrare gli aspetti più pratici sarà Lisa Burlinetto, di AVEPA, Sportello Unico Agricolo Interprovinciale di Rovigo e Venezia. Saranno presenti anche alcuni beneficiari della programmazione passata, che racconteranno quali progetti sono riusciti a realizzare con le risorse ricevute e l’impatto avuto sulle loro imprese e l’economia locale. Ad esempio l’azienda agricola Valier di Rovigo, che ha ristrutturato un immobile destinato alla trasformazione dei prodotti agricoli, per attività di turismo rurale e di fattoria didattica. L’altro Testimonial dei contributi GAL è l’albergo ristorante Palladio di Fratta Polesine, che ha rinnovato le proprie stanze migliorando l’offerta ricettiva.

L’’incontro è aperto a tutti e a ingresso libero. E’ richiesta l’iscrizione, utilizzando il form on line sul sito del GAL Adige.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie