I Bersaglieri vincono la battaglia con il Valorugby all’ultimo respiro

La FemiCz Rovigo si avvicina alla vetta battendo il Reggio Emilia 23-21 in un match vietato ai deboli di cuore

ROVIGO – Partita difficile sabato 9 dicembre, come da pronostico per la FemiCz Rovigo. Per la prima volta in stagione i rossoblù hanno avuto qualche problema in mischia, e il Valorugby fino a due minuti dalla fine era anche in vantaggio, ma la sconfitta per i ragazzi di coach Lodi sarebbe stata immeritata.

Una prova d’orgoglio, quando le cose non funzionano per il verso giusto serve pazienza. I Bersaglieri hanno raddrizzato un match fondamentale, per arrivare al derby della vigilia di Natale alle 14 alla Guizza di Padova con la convinzione giusta.

LEGGI LE INTERVISTE A LORENZO ELETTRI E CASADO SANDRI

LEGGI LE PAROLE DI LODI E GIAZZON

Con un Casado Sandri in netta crescita, e l’ottimo esordio di Lorenzo Elettri, la FemiCz Rovigo parte subito a razzo. Avrebbe potuto anche uccidere il match nel primo tempo, invece l’indisciplina (ben 13 falli) ha causato più di un grattacapo a coach Lodi.

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6
Slide 7
Slide 8
Slide 9
Slide 10
Slide 11
Slide 12
Slide 13
Slide 14
Slide 15
Slide 16
Slide 17
Slide 18
Slide 19
Slide 20
Slide 21
Slide 22
Slide 23
Slide 24
Slide 25

I Bersaglieri mettono subito pressione agli ospiti, al 3’ subito in meta con Cosi che, in sostegno, sfrutta la percussione di Facundo Ferrario schiacciando in meta, Atkins trasforma, 7-0. Al 12’ l’inglese allunga dalla piazzola, 10-0. Poco dopo una bella percussione di Casado Sandri purtroppo non produce il risultato sperato, sarebbe stato il colpo del ko, invece.

La mischia scricchiola, Vedovelli fischia un calcio di punizione contro i rossoblù, penaltouche vincente del Valorugby, drive incontenibile e Silva segna, Ledesma converte, 10-7.

Mischia in difficoltà, il Valorugby si installa nei 22 del Rovigo ed ottiene un meta di punizione, 10-14.

Nella ripresa la FemiCz sembra quella dei primi 20 minuti. Dopo 5 minuti si installano nei 22 del Valorugby, hanno un calcio di punizione ed optano per la touche. Il drive non sfonda, allora si muove il pallone provando dei pick and go, quello vincente è di Sironi, Atkins trasforma, 17-14.

Al 53’ calcio a favore per i Bersaglieri, Atkins dalla piazzola non sbaglia 20-14. 

Al 60’ la seconda mazzata per la mischia rossoblù. Il Valorugby ottiene una seconda meta di punizione, ospiti in vantaggio di un punto, 20-21. 

Finale vietato ai deboli di cuore. Al 79’ calcio di punizione per il Rovigo, Atkins dalla piazzola non sbaglia e porta la FemiCz in vantaggio, 23-21. 

Nella mischia finale i Bersaglieri fanno il loro dovere, Casado Sandri tira fuori il pallone a calcia verso l’area di meta cercando di buttare fuori l’ovale, non è nelle sue corde. L’ovale viene svincolato e pericolosamente arriva verso la bandierina, ci pensa il giovane Elettri a sbrogliare la situazione, Vedovelli fischia la fine e il Rovigo balza al secondo posto.

Player of the Match il rossoblù Duccio Cosi (scelto dalla Rai), ma per noi Casado Sandri è sembrato una spanna sopra tutti.

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 9 dicembre 2023, ore 15

Serie A Elite, VI giornata – diretta RaiSport & DAZN

FEMI-CZ Rovigo v Valorugby Emilia 23–21 (10-14)

Marcatori p.t. 3’ m. Cosi tr. Atkins (7-0), 12’ c.p. Atkins (10-0), 24’ m. Silva tr. Ledesma (10-7), 40’ meta di punizione (10-14); s.t. 45’ m. Sironi tr. Atkins (17-14), 53’ c.p. Atkins (20-14), 60’ meta di punizione (20-21), 79’ c.p. Atkins (23-21)

FEMI-CZ Rovigo: Sperandio; Vaccari, Diederich Ferrario, Uncini, Elettri; Atkins, Bazan Vélez (50’ Chillon); Casado Sandri, Cosi (68’ Meggiato), Sironi; Ortis (60’ Zottola), Ferro (cap.) (50’ Steolo); Swanepoel (58’ Walsh), Giulian (68’ Cadorini), Quaglio (50’ Leccioli).

all. Lodi

Valorugby Emilia: Farolini (70’ Resino); Lazzarin, Tavuyara (68’ Schiabel F.), Majstorovic, Colombo; Ledesma, Renton (c); Ruaro (50’ Tuivaiti), Sbrocco, Paolucci; Du Preez (66’ Gerosa), Dell’Acqua; Favre (63’ Pavesi), Silva (46’ Marinello), Diaz (61’ Garziera).

all. Fonzi/Randisi

Arb. Federico Vedovelli

AA1 Alex Frasson, AA2 Manuel Bottino

Quarto Uomo: Federico Boraso

TMO: Stefano Roscini

Calciatori: Atkins (FEMI-CZ Rovigo) 5/5 ; Ledesma (Valorugby Emilia) 1/1

Note: Campo in buone condizioni, circa 6°, presenti allo Stadio circa 1400 spettatori.

Punti conquistati in classifica: (FEMI-CZ Rovigo) 4, (Valorugby Emilia) 1

Player of the Match: Duccio Cosi (FEMI-CZ Rovigo)

SERIE A ÉLITE MASCHILE, ottavo turno 

Anticipi sabato 09.12.2023

Campo Fiamme Oro di Roma, k.o. ore 14:30

Fiamme Oro Rugby v Mogliano Veneto Rugby 48-14 (5-0)

Stadio Battaglini di Rovigo, k.o. ore 15:30

Femi CZ Rovigo Delta v Valorugby Emilia 23-21 (4-1)

Classifica: HBS Colorno 24; Femi-CZ Rovigo 23; Fiamme Oro Rugby 22; Petrarca Rugby* 20; e Rugby Viadana* 1970 19; Valorugby Emilia 16; Sitav Rugby Lyons* 14; Mogliano Veneto Rugby 12; Rangers Vicenza* 2

*una partita in meno

Posticipi Domenica 10.12.2023

Piacenza, Stadio “Beltrametti”,  ore 14:00, live streaming DAZN

Sitav Rugby Lyons v Petrarca Rugby

Viadana, Stadio Zaffanella, ore 14:30, live streaming DAZN

Rugby Viadana 1970 v Rangers Vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie