Il Rovigo si spegne nella ripresa contro la capolista

L’intervallo è fatale ai rossoblù, che tornano in campo spenti, ricordando il Sekal Rovigo dei momenti più brutti

ROVIGO – Un brutto terzo quarto condanna il Sekal Nuovo Basket Rovigo alla sconfitta contro la corazzata Basket Roncaglia, formazione che punta al salto di categoria e che condivide il primo posto con Salzano.

Rovigo, privo di Alessandro Caselli e Kevin Salih, e con Alberto Faorlin a mezzo servizio, inizia dando del filo da torcere ai padovani. Il primo quarto termina 8 a 15 per Roncaglia, che realizza quattro punti allo scadere della frazione con un fallo su tiro da tre punti di Bruzzese Del Pozzo, top scorer del match. 

Ma in campo c’è un Rovigo che ha voglia di lottare, specialmente sotto canestro dove i temutissimi e colossali lunghi del Roncaglia devono vedersela con un agguerrito Benjamin Ubaekwe (molto positiva la prova dell’Under 20 rossoblù), ma pure Capitan Francesco Tiberio che col suo esemplare cuore riesce a catturare diversi rimbalzi offensivi. Buon primo quarto anche dell’altro giovane, classe 2003, Martinkus Benediktas, colpevole solo dell’errore difensivo che è costato il gioco da quattro punti del finale. Il parziale del secondo quarto, in cui Ubaekwe dà letteralmente spettacolo, è di perfetto equilibrio e il Sekal alterna momenti di gioco davvero interessanti a palle decisamente regalate agli avversari. Rovigo, inaspettatamente, soffre più con gli esterni, in particolare alla regia, dove i playmaker rossoblù sono apparsi decisamente sottotono. Ma è un Sekal vivo più che mai e sta facendo sudare le sette camicie ai primi della classe. 

L’intervallo è fatale ai rossoblù, che tornano in campo spenti, ricordando il Sekal dei momenti più brutti. Più che in difesa, è l’attacco che decisamente non funziona più. Non c’è ordine. Ci sono solo fretta e scelte di tiro incomprensibili, con i soliti palloni gettati direttamente fra le mani avversarie da parte di chi avrebbe dovuto gestire i compagni. È un black-out totale e nemmeno il rientro, verso fine quarto, di Ubaekwe riesce a dare la scossa. Il Sekal realizza solo sei punti nel quarto ed è il K.O. della serata. Nell’ultima frazione, vinta (17 a 15) da Rovigo, coach Gianluca Folchi manda in campo Alberto Faorlin, che aveva ripreso ad allenarsi solamente giovedì dopo un lungo stop per infortunio. In meno di dieci minuti, il friulano realizza 9 punti, ma soprattutto lotta su ogni pallone. Rovigo si fa sotto, ma il playmaker Bruzzese Del Pozzo torna a centrare il canestro ricacciando indietro i padroni di casa. 

Da segnalare, negli ultimissimi secondi del match, l’esordio in rossoblù di Diego Tengueu Tengueu, classe 2004. A fine gara, come nelle ultime partite al palasport, Rovigo e Roncaglia hanno gustato il “Quinto Quarto” offerto dallo sponsor rossoblù “Il Pane di Arnaldo” con prodotti artigianali davvero apprezzatissimi da tutti.

Il prossimo appuntamento del Sekal è per domenica prossima, quando al palasport arriverà il Petrarca Padova.

SEKAL NUOVO BASKET ROVIGO – BASKET RONCAGLIA: 46-61

ROVIGO: Pusinanti 4, Beccari 2, Roversi 2, Bertocco, Tengueu Tengueu, Faorlin 9, Ubaekwe 14, Sandal, Martinkus 7, Guarini, Capetta, Tiberio 8. All.: Folchi.

RONCAGLIA: Calzavara 10, Mason 6, Paoli 6, Schiavolin, Toniolo, Scancelli 8, Visentin 5, Mazzonetto 4, Bruzzese Del Pozzo 17, Di Salvia 1, Buzzi Reschini 4, Fazzina. All.: Penso.

Arbitri: Dian di Salzano (VE) e Stinà di Venezia.

Note: (parziali 8-15, 23-30, 29-46, 46-61).

Ultime notizie