La festa del riso di Porto Tolle ha fatto il pieno

Più di 3.500 persone hanno partecipato a questo evento importante per tutto il territorio polesano e soprattutto per il Delta del Po (Rovigo)

PORTO TOLLE (Rovigo) – Grande successo per la Festa del Riso di Porto Tolle. La tre giorni dedicata a una delle maggiori eccellenze gastronomiche del territorio ha attirato più di 3.500 persone, oltre alle 250 che hanno partecipato giovedì sera al 3° Galà del Riso, al quale hanno presenziato anche le autorità del territorio.

Slide 1
Slide 2
Slide 3
Slide 4
Slide 5
Slide 6
Slide 7
Slide 8
Slide 9
Slide 10
Slide 11

Oltre 558 i chili di riso cucinati e offerti dai comitati fiera, dalle associazioni e dalle cooperative che hanno deliziato il palato dei partecipanti alle serate di venerdì, sabato e nell’intera giornata di domenica. Tante le famiglie presenti, specialmente nella giornata di domenica, favorita dal bel tempo, per provare i giochi di una volta, il volo in mongolfiera e il trenino panoramico. Grande curiosità anche per le bancarelle degli espositori che hanno fatto da cornice all’evento. Molto partecipate anche le escursioni, organizzate in bici, a piedi e in barca nel meraviglioso contesto del Delta del Po.

Massima soddisfazione per l’assessore alle politiche agricole di Porto Tolle, Silvana Mantovani, e il sindaco, Roberto Pizzoli, che hanno ringraziato tutti i promotori della Festa del Riso, che ha segnato il passo rispetto agli anni precedenti, facendosi più social e offrendo anche ai giovani una buone opportunità di partecipazione con gli AperiRiso, gli aperitivi a base di riso offerti nello stand della festa.

Il Vicesindaco Silvana Mantovani: “Non ci si può esimere dal ringraziare tutti coloro che hanno partecipato e soprattutto tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione di questa edizione della Festa del Riso. Grazie alla famiglia Visentin per averci ospitato nella propria splendida azienda Agridelta, a Biosfera Network per l’organizzazione e ai numerosi sponsor per il supporto. Grazie a Società Agricola Moretto, alla Società Agricola TrePo, all’Azienda Agricola Canella, al Consorzio Risicoltori Polesani, al Consorzio del Riso del Delta del Po IGP per aver messo a disposizione la materia prima protagonista della manifestazione. Grazie a Coldiretti, CIA, Confagricoltura e Terre del Delta per la collaborazione. Grazie all’Alberghiero Cipriani Adria, all’Associazione Italiana Sommelier di Rovigo e a Mister Caffè.

Un ringraziamento al Professor Frascarelli intervenuto come relatore al convegno sulla Nuova PAC, alla nostra Protezione Civile e alla Polizia Locale per la presenza costante e l’irrinunciabile supporto. Ringraziamo i ristoratori che hanno cucinato le delizie del galà, ovvero gli agriturismi La Rugiada, Caprissio, La Fraterna, i ristoranti Bussana, RistòItalia, Canarin, Rifugio Barricata, Ocaro, Al Fritulìn, e lo chef a domicilio Lorenzo Binatti.

Un enorme grazie a chi ha cucinato per lo stand gastronomico, i volontari dei comitati di Scardovari, Santa Giulia, Ca’ Venier, Boccasette, Tolle e Polesine Camerini, i ragazzi de I Calabroni e Goccia, Oasi, Titoli Minori e Luce sul mare, lo staff dell’Agriturismo Caprissio, di Gastronomia Terramare e della Società Agricola Moretto. Infine Grazie al nostro Uffcio IAT, a Delta Radio, agli hobbisti e professionisti che hanno allestito le loro bancarelle, e a chi ha contribuito ad animare le nostre serate e pomeriggi con spettacoli ed escursioni”.

Ultime notizie