La ruspadina della Befana sarà dedicata a Nicola Paganin

Il motoclub Rosolina mare (Rovigo) chiude l'anno tra i successi di Zannoni  e il lavoro per la ruspadina e le due tappe Supermarecross 2023

ROSOLINA (Rovigo) – In vista della ruspadina della Befana, proseguono gli allenamenti dei piloti delle ruote artigliate, sul tracciato sabbioso di Rosolina mare, che dal quartier generale dei bagni dal Moro si estende per 1600 metri sui bagni Belvedere, Al Granso, Sole e Sabbia, Blu Marlin e un modulo di spiaggia libera.

L’appuntamento sportivo organizzato dal Motoclub Rosolina mare, sarà  dedicato a Nicola Paganin, il giovane 21enne scomparso prematuramente il 30 giugno 2019, in seguito ad un incidente stradale sulla SS Romea. Un momento significativo per dimostrare  che il gruppo di volontari del Motoclub è formato da persone  legate  prima dall’amicizia e poi  dalla passione per le due ruote rombanti. A queste si aggiungono le persone appassionate di fotografia, che trascorrono ore sulla spiaggia durante gli allenamenti, per immortalare in uno scatto i piloti, del ranking Fmi e non solo, che sfrecciando  sulla pista  fanno volare la sabbia per effetto del passaggio delle moto. Da qui il termine in dialetto Veneto “ruspadina” della Befana. 

Una kermesse che si svolgerà nel giorno dell’epifania  e annuncerà, anche quest’anno, le prime due tappe degli internazionali d’Italia di Supermarecross, previsti  il 21 e 22 gennaio 2023, in anticipo rispetto alle scorse edizioni.  Alcune foto della supermarecross 2022 si potranno ammirare  fino al 15 gennaio 2023 nella mostra personale di Maurizio  Boscarato “Elblack” del focus club di Adria, allestita in piazzetta Oberdan, al Pozzo Dei Desideri ad Adria.

“Quest’anno una delle novità della Supermarecross, oltre all’allargamento del  circuito di gara  in alcuni punti, sarà il nuovo cancelletto di partenza che verrà ampliato per consentire lo start a più piloti”-rende noto il presidente del Motoclub Rosolina mare Alessio Martinello.  Le prime due tappe itineranti degli internazionali d’Italia, valevoli come  trofei Gaetano Di Stefano, a Rosolina mare, saranno infatti  realizzate dalla squadra del Motoclub in sinergia con Fx Action, che ogni anno riescono a coinvolgere sempre più piloti  e persone sia per le peculiarità legate all’evento e sia per aver creato un circolo virtuoso di indotto, capace di destagionalizzare il lido balneare a località turistica del Delta, dove si possono apprezzare le bellezze del mare Adriatico, per colori, profumi e i suoni  del mare d’inverno.

In tutto questo impegno per i preparativi delle kermesse, il moto club Rosolina mare rinnova il proprio supporto e sostegno al giovane pilota Giacomo Zannoni,  che ha conquistato il secondo gradino del podio del campionato MES-Trofeo Moto Estate.  Un risultato brillante per il giovane pilota quattordicenne,  portacolori del Motoclub Rosolina mare,  che  ha dato del filo da torcere ad avversari con qualche anno in più sia d’età che di esperienza, durante le tappe del trofeo itinerante che è stato disputato sulle piste degli autodromi italiani. Il centauro infatti, si è fatto notare in tutte le gare del campionato, conquistando anche due vittorie assolute. I risultati e le foto delle competizioni dei piloti e delle kermesse del Motoclub sono visibili sulla pagina facebook del Motoclub Rosolina mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie