Ladro beccato sul fatto dai Carabinieri di Loreo, condannato per violazione di domicilio aggravata

Alle 7 e 30 del mattino è stato sorpreso dal proprietario all’interno di una casa in via Dossi Vallieri, immediato intervento dei militari dell’Arma, arrestato e processato per direttissima 

LOREO (Rovigo) – Nello scorso fine settimana i Carabinieri della Stazione di Loreo (Rovigo), hanno tratto in arresto un cittadino 29enne di origine marocchina, in Italia senza fissa dimora, inizialmente ritenuto responsabile, in ipotesi accusatoria, di tentato furto in abitazione.

L’uomo, verso le ore 7,30 di mattina, è stato sorpreso all’interno di un’abitazione di via Dossi Vallieri di Loreo, dalla quale il proprietario di era assentato il pomeriggio del giorno precedente e dove era entrato rompendo vetro e serratura del portone con degli attrezzi sottratti da un magazzino esterno. 

Il proprietario dell’abitazione, accortosi delle effrazioni e della presenza di biciclette all’esterno, ha prontamente chiamato il 112 consentendo l’immediato intervento dei Carabinieri della locale Stazione che hanno fermato e arrestato il malvivente dopo un vano tentativo di fuga. 

La Procura della Repubblica di Rovigo, ha richiesto la convalida dell’arresto con misura cautelare e nel corso della successiva udienza presso il Tribunale di Rovigo l’uomo, alla luce della versione difensiva fornita al Giudice, ha patteggiato una pena a 6 mesi di reclusione per “violazione di domicilio aggravata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie