L’artista Irma Paulon alla conquista dell’America

Alcune opere dell’artista di Arquà Polesine (Rovigo) verranno esposte durante l’importantissimo evento Art Basel Miami Beach 

ARQUA’ POLESINE (Rovigo) – Irma Paulon (foto di Alessia Tegani), nota artista polesana per la sua arte concettuale e polimaterica, è pronta a far partire le proprie opere per l’America. In questi giorni, infatti, in occasione dell’evento Art Basel Miami Beach, in concomitanza con la Miami Art Week, alcune sue opere verranno esposte tra i padiglioni più amati da artisti e collezionisti di tutto il mondo, grazie alla collaborazione con Nancy Dawson, appassionata d’arte e conosciuta casualmente proprio a Rovigo. 

“Nella mia arte – spiega Paulon – amo spaziare, dal polimaterico alle installazioni minimal di ferro dei progetti site-specific. Dedico una parte delle mie opere anche alla ricerca, alla sperimentazione di nuovi materiali per arrivare alla realizzazione di qualcosa di nuovo. Per la Fiera sono state scelte alcune installazioni, sculture post modern, polimateriche dalle forme tribali dal titolo Riverberi e alcuni piccoli dipinti dal titolo Danza Cosmica. I veri protagonisti sono i materiali, dalle perle di vetro veneziane alla corteccia di sughero, passando per specchi, pietre dure, punte di coralli, fil di ferro, rame, pigmenti e resine”.

Art Basel Miami Beach è un evento mondiale, per appassionati d’arte da tutto il mondo. Lo caratterizzano gallerie di prim’ordine provenienti da tutto il mondo che presentano opere di maestri di arte moderna e contemporanea, oltre a stelle emergenti e si tiene dal 6 al 10 dicembre al Miami Beach Convention center. Un vortice di eventi con un’ampia gamma di fiere d’arte, tra mostre, musei, gallerie locali: insomma, una festa internazionale dell’arte.

In particolare, Red Dot Miami mette in luce il meglio che il mondo dell’arte contemporanea ha da offrire, con mostre e programmi speciali che mettono in mostra espositori, professionisti del settore artistico e selezione di organizzazioni no-profit oltre che di istituzioni. È proprio in questo spazio che avranno sede le opere di Irma Paulon, precisamente nella KartProjects USA Gallery subdivision Contemporary Art projects USA che promuove artisti emergenti.

“Ho conosciuto – conclude l’artista polesana – la mercante d’arte Nancy Dawson americana con cittadinanza italiana grazie ad incontri fortuiti, tramite l’Avvocato Marco Permunian, proprio a Rovigo. La signora Dawson ha sin da subito apprezzato il mio operato e da qualche tempo sta introducendo nuove opere nello scenario artistico e di background statunistense, intrecciandola con le influenze locali che ha colto proprio nelle mie opere”. 

È soprattutto dal materico che lega le opere di Irma Paulon al paesaggio veneziano che si è ricreata la magia d’intenti tra le due donne. Non è la prima volta che le due collaborano: le prime esposizioni risalgono infatti a febbraio di quest’anno, con l’installazione Riverbero veneziano che ha partecipato alla serata di gala della Dreyfoos of the Arts di West Palm Beach, poi inserita nel sito della casa d’aste Sotheby’s. E ancora, una serie di installazioni sono state inserite nella mostra collettiva intitolata Condividere il viaggio all’Hilton Aventura di Miami.

Ora, una grande soddisfazione che tocca l’artista Irma Paulon che proprio da questi giorni consegnerà la sua arte al mondo, poiché saranno gli occhi di curiosi, appassionati e artisti internazionali che potranno avere modo di vedere colori e materiali usati dall’artista polesana, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e innovative sperimentazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie