Laura Cestari: “basta telefonate selvagge di offerte e promozioni”

Per la consigliera regionale polesana bisogna potenziare il Registro pubblico delle opposizioni per fermare questo telemarketing selvaggio

VENEZIA – “Tantissime persone continuano a ricevere chiamate indesiderate relative a offerte di servizi da parte di società che dichiarano di fornirli a condizioni vantaggiose. Questo, nonostante l’esistenza di un Registro pubblico delle opposizioni (Rpo) atto a limitare vendite o promozioni via telefono. La recente multa a una di queste aziende di servizi, comminata dal Garante della Privacy per sei milioni di euro, è un importante passo avanti a tutela dei cittadini, ma non basta. Chiedo, pertanto, un potenziamento del Rpo proprio per ridurre sempre più il telemarketing selvaggio”. Con queste parole la consigliera Laura Cestari della Lega – Liga Veneta riassume la propria risoluzione sulla questione.

“Mi rivolgo direttamente al Governo – spiega Cestari – in modo che porti avanti il lavoro a livello legislativo iniziato negli anni scorsi. Il Registro pubblico delle opposizioni si è dimostrato uno strumento utile per tutelare i cittadini, specialmente quelli meno avvezzi a valutare adeguatamente le offerte commerciali mediante telemarketing. E, per queste sue caratteristiche, si può migliorare ulteriormente”.

Conclude Cestari: “Adesso si tratta, più nel dettaglio, di rafforzare i controlli e le sanzioni verso le società inadempienti agli obblighi di legge. E di coinvolgere, in maniera più attiva, i principali operatori e le associazioni dei consumatori rappresentate nel Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie