M5S a Cittadin: non partecipa, ma polemizza con attacchi retorici

Un clima da caccia alle streghe con nemici da demonizzare, il giudizio del Movimento 5 Stelle di Rovigo alle dichiarazioni della candidata

ROVIGO – “Apprendiamo con simpatica sorpresa che la candidata delle destre Valeria Cittadin, in seguito alla visita a Rovigo del Presidente Giuseppe Conte (LEGGI ARTICOLO), avrebbe avuto piacere a porgli molti quesiti, alcuni riguardanti l’Urbanistica e l’Ambiente, tenendo anche conto del fatto che a differenza di altri leader di partito che si chiudono in qualche sala giusto il tempo di un comizio, il Presidente Conte sta in mezzo alla gente, ascoltando i problemi e parlando con i cittadini” dichiarano dal Movimento 5 Stelle di Rovigo in coalizione con Forum dei Cittadini e Civica per Rovigo per la rielezione a sindaco di Edoardo Gaffeo.

“Riteniamo queste polemiche assurde, tendenziose e dimostrative della mancanza di contenuti che stanno contraddistinguendo la campagna elettorale che porta avanti ormai da un mese a questa parte, con retoriche che anziché creare un dialogo costruttivo e distensivo, mirano solo a fare una “caccia alle streghe” per trovare un colpevole da demonizzare” stigmatizza la coordinatrice provinciale Elena Suman.

“Capiamo che la candidata Cittadin possa trovarsi in imbarazzo visto che il centrodestra rodigino non brilla per la qualità di scelte fatte in passato – aggiungono dal Movimento – e che quindi ritenga l’attacco come la miglior difesa, ma siamo convinti che se ha tanti dubbi, o al contrario, tante convinzioni, potrà ben manifestarli ai confronti pubblici coi colleghi candidati invece di attaccare il Presidente Conte”.

Il riferimento è alla mancata partecipazione all’incontro con i candidati sindaco organizzata dalla parrocchia di San Bortolo con i giovani ed i gruppi scout locali. Assenti i candidati sindaco Cittadin e Palmiro Franco Tosini (PD) rispettivamente sostitutiti dai candidati consiglieri Nadja Bala (LEGGI ARTICOLO) e Diego Crivellari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie