Marco Falaguasta sarà protagonista al Balzan sabato 3 dicembre

Quello del 3 dicembre, alle 21, sarà il quarto spettacolo di questa breve ma qualitativamente notevole stagione nella "Scatola d'oro" di Badia Polesine (Rovigo)

BADIA POLESINE (Rovigo) – Dopo il successo del 13 novembre scorso, di “Doctor Faust e la ricerca dell’eterna giovinezza” con Giampiero Ingrassia, la stagione “Musica & Teatro” al Teatro Sociale “E. Balzan” prosegue con un Marco Falaguasta, commediografo, attore e regista di successo.

Quello del 3 dicembre, alle 21, sarà il quarto spettacolo di questa breve ma qualitativamente notevole stagione nella “Scatola d’oro”.

Marco Falaguasta sarà in scena con “Non ci facciamo riconoscere”, di cui è autore e interprete. Si tratterà di un excursus tra gli anni ’70 ’80 e ’90, narrato attraverso il linguaggio leggero e arguto della satira, per provare a comprendere se quel periodo complicato quanto spensierato, fosse solo un’illusione nostalgica per chi l’ha vissuto.

Furono gli anni di piombo, della legge sul divorzio, sull’aborto, del sequestro Moro, ma anche del benessere economico, dell’Italia campione del mondo in Spagna. Gli anni della Panda ’30 con il finestrino abbassato e l’autoradio che suonava i Depeche Mode, i Duran Duran, gli Spandau Ballet. Dice Marco: “Anni ai quali la mia generazione guarda sempre con nostalgia. Certo eravamo giovani e spensierati, ma siamo proprio sicuri che non farsi riconoscere sia stato un vantaggio, o forse in qualche circostanza, avremmo potuto alzare la voce e… Farci Riconoscere?”

Lo spettacolo proposto cerca di rispondere tutti assieme a questa domanda passando attraverso quello che siamo stati, per vedere come siamo diventati noi che le domande le facevamo ai cugini più grandi, allo zio più moderno, e non avevamo né Alexa, né Google. “Come spiegheremo tutto ciò ai nostri figli ai quali non possiamo più raccontare che con certe pratiche ‘si diventa ciechi ?”, conclude l’attore che della commedia è anche autore, per la produzione Nicola Canonico per la Goodmood.

Come sempre, i biglietti sono disponibili presso la Biblioteca G.G. Bronziero dal lunedì al venerdì pomeriggio (dalle 15 alle 19), il mercoledì anche il mattino (dalle 9,30 alle 12,30) e con lo stesso orario sabato mattina.

È possibile acquistare il biglietto anche online al: https://www.vivaticket.com/…/teatro…/513436061…

Per informazioni al Teatro Sociale E. Balzan in p.zza Vittorio Emanuele II, ai seguenti numeri: 

3773840407 – 3270957639  oppure consultando www.teatrosocialebalzan.it

Ugo Mariano Brasioli

Ultime notizie