Martedì al via restyling e potenziamento per la rete elettrica di Rovigo

L’intervento rientra nel piano di investimenti che l‘Azienda del Gruppo Enel dedica al territorio comunale rodigino, si renderà necessaria una sospensione programmata nella fornitura  

ROVIGO – Prosegue a ritmo serrato il programma di potenziamento e innovazione tecnologica della rete elettrica di E-Distribuzione nel comune di Rovigo.

E’ infatti ai nastri di partenza un importante intervento di completa riqualificazione dei componenti della cabina secondaria “Citta Giardino1”,  snodo importante per la rete  residenziale e industriale cittadina, che assicurerà un servizio elettrico ancora più efficiente.

L’intervento prevede il collegamento di un nuovo cavo interrato a Media Tensione, lungo oltre 500 metri, che consentirà di congiungere le 2 linee elettriche che alimentano la Zona Industriale di Rovigo, con la contestuale demolizione di una parte di linea elettrica aerea a Media Tensione che attraversa il canale Adigetto.

Per poter effettuare tali operazioni, martedì 28 marzo, si renderà necessaria una sospensione programmata nella fornitura di energia, che come di consueto sarà preannunciata ai clienti interessati con apposite affissioni.

A completamento dell’intervento, intorno a metà aprile,  E-Distribuzione avvierà il raddoppio di tensione – da 10.000 a 20.000 volt – di 2 linee elettriche, che alimentano il centro cittadino.

Grazie all’installazione di apparecchiature necessarie ad automatizzare il funzionamento della cabina secondaria e di sistemi per il suo telecontrollo e al raddoppio di tensione, il Centro Operativo E-Distribuzione di Mestre potrà in qualunque istante monitorare e intervenire da remoto per assicurare i migliori standard di servizio e, in caso di guasto accidentale, una rapida ripresa della fornitura anche senza intervento dei tecnici sul posto.

Si tratta di un intervento che oltre al potenziamento della rete, consentirà di migliorare l’efficienza nel trasporto di energia,  l’integrazione tra gli impianti e, come risultato finale, la qualità del servizio offerto a cittadini e imprese.

“Una rete più potente – ha spiegato Enrico De Toni, Responsabile E-Distribuzione Unità Territoriale di Rovigo – è intrinsecamente più sicura e affidabile. Il nostro programma di adeguamento e sviluppo delle infrastrutture elettriche nella provincia rodigina coinvolge ogni aspetto tecnico e gestionale necessario per avere una rete resiliente, ovvero in grado di reagire positivamente ad ogni situazione.  Parallelamente – ha aggiunto De Toni – stiamo lavorando per aumentare sempre più il livello di automazione e di ‘intelligenza’ della rete di distribuzione. Ma il nostro impegno non si ferma qui e continuerà per assicurare la massima affidabilità delle reti e un elevato livello del servizio sul territorio veronese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie