Martedì confronto tra Sindacati e Sindaco sui problemi della Zona Industriale

Dopo la morte di Davide Milan investito ed ucciso davanti alla Solmec, e lo sciopero dei lavoratori, Fiom Fim Uilm di Rovigo hanno chiesto un incontro con il sindaco per discutere dei problemi inerenti la sicurezza stradale e lo stato di degrado della zona industriale della città.

ROVIGO – Dopo lo sciopero unitario e compatto e la manifestazione dei lavoratori e delle lavoratrici della Solmec, della Carraro Agritalia e della Draxton per ricordare Davide Milan (LEGGI ARTICOLO), dipendente della Solmec di 53 anni, marito e padre di due figli, ucciso mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali davanti allo stabilimento in viale delle Industrie (LEGGI ARTICOLO), le organizzazioni sindacali Fiom Fim Uilm di Rovigo hanno chiesto un incontro con il sindaco di Rovigo per discutere dei problemi inerenti la sicurezza stradale e lo stato di degrado della zona industriale della città.

Il sindaco Edoardo Gaffeo ha quindi ascoltato le sollecitazioni delle organizzazioni sindacali e ha convocato un incontro fra le parti per martedì 22 novembre 2022 alle ore 9 in Comune per discutere sulle condizioni della zona industriale. Un interessamento, quello del primo cittadino, quanto mai dovuto, soprattutto dopo la morte del lavoratore proprio mentre attraversava la strada. I sindacati nel corso dell’incontro chiederanno delucidazioni sugli investimenti previsti per sanare la zona dall’incuria e dalla pericolosità: parcheggi, marciapiedi, semafori, infrastrutture e chiederanno conto delle disponibilità date dalle imprese e dall’associazione degli industriali nei giorni successivi allo sciopero e alla manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie