Nona edizione del concorso letterario “Sergio Garbato”

Riservato alle scuole secondarie di secondo grado del territorio della Provincia di Rovigo, da quest’anno è aperto agli alunni di tutte le classi

ROVIGO – La Fondazione Banca del Monte di Rovigo, in continuità con le precedenti edizioni, indice anche per l’anno 2024 il concorso letterario riservato alle scuole secondarie di secondo grado del territorio provinciale. La nona edizione presenta una novità: il concorso è aperto agli alunni di tutte le classi.

Incoraggiata dalla sempre numerosa partecipazione degli studenti, dal loro gradimento, insieme a quello dei docenti, e dalla crescente qualità dei racconti presentati, la Fondazione persegue nella realizzazione dell’iniziativa rivolta ai giovani, dedicata dal 2019 al mai dimenticato  Sergio Garbato. Incentivare la scrittura e valorizzare l’espressione personale dei ragazzi e, indirettamente, promuovere la lettura, sono le principali finalità del concorso. L’iniziativa, nell’intento della Fondazione, vuole inoltre rappresentare un’opportunità per i giovani che desiderano mettere alla prova se stessi; confrontarsi con i coetanei e con gli adulti in una sfida costruttiva; raccontarsi e farsi ascoltare. Il concorso si propone ai ragazzi anche quale possibilità per acquisire fiducia in se stessi e nella propria creatività, a volte scoprendo qualità inaspettate, e per far meglio comprendere i loro interessi e il loro mondo.

La Fondazione Banca del Monte di Rovigo, istituzione storicamente radicata nel tessuto territoriale rodigino, conferma la particolare attenzione alle giovani generazioni. Con il concorso letterario l’Ente intende loro offrire opportunità formativo-educative promuovendo la libertà di espressione, benché nel contesto scolastico ma indipendentemente dalla programmazione didattica curricolare. Alla scuola, che si fa garante della correttezza di partecipazione, il concorso letterario “Sergio Garbato” riconosce il fondamentale ruolo educativo e, nel contempo, consente di instaurare un diverso rapporto studenti-docenti.

Per iscriversi al concorso c’è tempo fino a lunedì 22 aprile 2024. La partecipazione è individuale e avviene tramite l’istituto scolastico di riferimento. Lo studente può partecipare con un solo racconto breve, a tema libero e rigorosamente  inedito, seguendo le istruzioni del bando scaricabile dal sito della Fondazione http://www.fondazionebancadelmonte.rovigo.it/concorso-letterario/. L’iscrizione non comporta oneri.

Una giuria, composta da esperti nominati dalla Fondazione, esaminerà gli scritti pervenuti alla Fondazione entro i termini e secondo i requisiti fissati dal Bando. Saranno selezionati fino ad un massimo di venti finalisti e tra questi la Fondazione Banca del Monte di Rovigo premierà i primi tre classificati, riservando alla Giuria la facoltà di esprimere particolari menzioni. La Fondazione riserverà anche un premio agli istituti scolastici, nel limite di tre, che  avranno presentato il maggior numero di racconti in relazione al raggiungimento del punteggio minimo stabilito.

I racconti finalisti e i vincitori del concorso saranno pronunciati durante la cerimonia pubblica che si terrà, in data da destinarsi, nella prossima primavera. I migliori racconti, poi, saranno  raccolti in un volume a cura della stessa Fondazione, che verrà presentato al pubblico nel prossimo autunno. In proposito, i racconti finalisti di tutte le edizioni si possono leggere sul sito della Fondazione al link:  http://www.fondazionebancadelmonte.rovigo.it/tutti-i-racconti-del-concorso-letterario/

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito della Fondazione http://www.fondazionebancadelmonte.rovigo.it/concorso-letterario/  o presso la Segreteria (tel. 0425 422905; e-mail segreteria@fondazionebancadelmonte.rovigo.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie