Nuova ondata di furti, si portano via la cassaforte

In Polesine nuova ondata di furti nelle abitazioni, a Polesella (Rovigo) e in altre zone limitrofe, fate attenzione segnalate ogni movimento sospetto

POLESELLA (Rovigo) – Non è la prima volta, i ladri professionisti hanno agito in sicurezza, studiando la situazione, ma soprattutto sapevano cosa cercare.

Era già successo nel quartiere San Bortolo qualche mese fa con un bottino considerevole, poi nel quartiere Commenda a Rovigo, vittime dei professionisti.

A Polesella, in una zona residenziale, i criminali hanno agito nuovamente, in pieno giorno. Sono stranieri, il modus operandi è più o meno lo stesso, prendono di mira villette e bifamiliari. 

Hanno approfittato dell’assenza del proprietario di casa, sono andati dritti in camera da letto alla ricerca dei preziosi. Hanno asportato una cassaforte, poi hanno abbandonato lungo i campi adiacenti la refurtiva di poco interesse, conservando ori e preziosi. Ancora da quantificare il malloppo.

Dopo le festività di Natale è ripresa l’ondata di furti che aveva messo a soqquadro il Polesine, situazione difficile da controllare, nonostante le numerose telecamere poste all’ingresso dei singoli comuni. Sono criminali scaltri, sanno come muoversi, vanno a colpo sicuro. Nel caso specifico sono stati allertati i Carabinieri, ma individuarli sarà difficile.

Mercoledì 1 marzo, una banda di ladri professionisti era stata intercettata a Lusia, in pieno giorno, dai Carabinieri della Compagnia di Rovigo, ne nacque un inseguimento, un militare rischi anche di essere investito. Una famiglia venne arrestata (LEGGI ARTICOLO), madre e due figli.

In quel caso l’intervento risolutivo dei militari si è realizzato grazie alla preziosa segnalazione del cittadino. L’invito, quindi, è sempre quello di segnalare “ogni movimento sospetto” ai Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie