Nuova Romea, opera strategica per sicurezza e sviluppo

La Provincia di Rovigo ha purtroppo, nella rete infrastrutturale, un punto debole, la consigliera regionale Laura Cestari al fianco dell’assessore De Berti

VENEZIA – “La Giunta Zaia mette il punto e detta la linea su una delle opere più importanti del nostro territorio e di tutto il Nord-Est: la strada Romea.

La proposta dell’Assessore De Berti di aprire un tavolo di confronto con gli attori del territorio dimostra la chiara volontà dell’Assessore di coinvolgere tutti, segno inequivocabile che nessuna alternativa o possibilità viene a priori esclusa”.

Sono le parole della consigliera regionale polesana Laura Cestari (Lega).

L’importante è mettere in sicurezza questa arteria: “i morti e gli incidenti che capitano qui somigliano più ad un bollettino di guerra che ad un notiziario sul traffico.

Per non dire del potenziale sviluppo che questa infrastruttura può rappresentare per il nostro territorio, in termini commerciali e turistici”. 

La Provincia di Rovigo ha purtroppo, nella rete infrastrutturale, un punto debole, che negli anni ha compresso e soffocato lo sviluppo del nostro territorio.

“Ma in una ottica di collegamento Emilia-Veneto – sottolinea la Cestari – e da qui verso il Friuli, e quindi l’Est-Europa, la nuova Romea può rappresentare un volano di sviluppo.

Certo, sappiamo che è necessario una interlocuzione con il Governo centrale: ma la proposta della Regione con l’Assessore De Berti va nella giusta direzione e a Roma abbiamo finalmente  un esecutivo e un Ministro, Matteo Salvini, attento come nessuno prima all’importanza delle opere infrastrutturali come strumento di sviluppo territoriale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie