Nuovo direttivo degli Amici dell’Accademia

A sette mesi dall’inaugurazione del nuovo Spazio Studio Nagliati di Rovigo, è sicuramente positivo il bilancio sul monitoraggio degli utenti predisposto dall’Accademia dei Concordi. Ecco i numeri: 364 iscritti, un totale di 2138 accessi ed una media d’età di 23 anni. 

ROVIGO – Da pochi giorni si è insediato il nuovo direttivo di Ada (Amici dell’Accademia), l’associazione culturale che cura attività e vari spazi della città in collaborazione con l’Accademia dei Concordi, tra cui l’attività dello Spazio Studio Nagliati in piazza Garibaldi, a Rovigo.

Il nuovo direttivo è costituito da Laura Rossi Presidente, Monica Lanferedini vice-presidente e come consiglieri Mario Andriotto Paolo Avezzù e Nicola Azzi.

A sette mesi dall’inaugurazione del nuovo Spazio Studio Nagliati, è sicuramente positivo il bilancio sul monitoraggio degli utenti predisposto dall’Accademia dei Concordi. Ecco i numeri: 364 iscritti, un totale di 2138 accessi ed una media d’età di 23 anni.  I dati rivelano come lo Spazio Studio abbia ottenuto un altissimo grado di apprezzamento da parte dei fruitori, interpretando il bisogno di luoghi aggregativi per giovani studenti nella città di Rovigo. Ragazze e ragazzi hanno raccolto con entusiasmo quest’offerta culturale, destinata alla ripresa della socialità dopo l’isolamento della pandemia.  

Scorrendo i dati forniti, si scopre inoltre che l’utenza è composta soprattutto da studenti universitari di età compresa tra i 20 e i 25 anni, con la presenza di studenti dei licei cittadini e lavoratori di diversa età. Da segnalare è anche la presenza di un discreto gruppo di studenti stranieri provenienti da Iran, India, Brasile, Turchia e Afghanistan, iscritti all’Università di Padova.

Spazio Studio Nagliati di Rovigo è nato a marzo 2022, grazie a una raccolta fondi avviata dall’associazione Ada per riqualificare gli spazi del piano nobile dello storico palazzo rodigino e destinarli all’utilizzo da parte di giovani studenti. Ogni dettaglio è stato curato per garantire innovazione e sicurezza e impreziosito da opere pittoriche di Gabbris Ferrari, su gentile concessione della Fondazione Banca del Monte. Le quattro aule sono dotate di materiale tecnico e informatico e la sala riunioni di uno schermo per le conference call e le proiezioni. Il servizio si qualifica anche per la presenza di front office a cura della società Pop Out che si occupa di dare assistenza e supporto ai fruitori, oltre alla digitalizzazione grafica e alla redazione di report, infografiche e comunicati stampa.

Lo Spazio è aperto tutte le settimane con i seguenti orari: dalle 17 alle 22 nei giorni feriali, dalle 10 alle 17 il sabato e dalle 14 alle 17 la domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie