Ottiene gli arresti domiciliari, ma i Carabinieri lo trovano a spasso. Arrestato

Uscito dal carcere di Treviso doveva “soggiornare” dai genitori, ma i militari dell’Arma di Castelmassa lo hanno trovato a bordo di un’autovettura condotta da un suo conoscente

CASTELMASSA (Rovigo) – Nelle prime ore di oggi, 9 luglio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Castelmassa hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 43enne, Marocchino,che, da quasi due mesi, si trovava in custodia cautelare presso la casa circondariale di Treviso, in aggravamento della precedente misura del divieto di dimora nella regione Veneto.

Beneficiando dell’attenuazione delle esigenze cautelari, l’indagato, nella mattina dell’8 luglio, era stato scarcerato per proseguire la misura cautelare, in regime di arresti domiciliari, presso l’abitazione di suoi congiunti, residenti in un comune dell’Alto Polesine, da raggiungere senza esservi tradotto. 

Senonché, i Carabinieri incaricati del controllo hanno accertato l’assenza nel luogo previsto dell’uomo, il quale non rispondeva neppure al telefono. 

Diramatene le ricerche, i Militari lo rintracciavano nell’ambito della giurisdizione di propria competenza, a bordo di un’autovettura condotta da un suo conoscente, e lo hanno tratto in arresto per l’ipotesi accusatoria di evasione, trattenendolo in camera di sicurezza, a disposizione della Procura della Repubblica di Rovigo,che ne ha disposto l’odierno giudizio direttissimo.

Il procedimento è nella fase delle indagini preliminari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

Ultime notizie